Primavera Sound 2005 Report (LT 07 Preview)
Stephen Malkmus - Home Alone (LT 06)
Adam Green - American Idol (LT 05)
Low... forever changes (LT 05)
Revisionismi: J Mascis - Martin And Me (LT 05)
Sono un ribelle, mamma (Write Up n.2)
Tra le pareti (www.julieshaircut.com)
Broken Social Scene: all in the family (LT04)
Revisionismi:Weezer-Pinkerton (LT04)
Le parole che non ti ho detto (MarieClaire feb 05)
Revisionismi: Scisma-Armstrong (LT03)
Meg: essenza multiforme (LT03)
Greg Dulli e Manuel Agnelli: Matrimonio all'italiana (LT03)
American Music Club e R.E.M.- Once were warriors (LT03)
La lunga estate dei folletti (LT02)
Not tomorrow!No manana!Today! (LT02)
Blonde Redhead sulle ali della farfalla (LT01)
Oltre la traversa (Il Mucchio Selvaggio 2002/2003)


Weeds



martedì, maggio 17, 2005

Sui cieli di nòi

.

In metropolitana ci sono tre ragazze, sventolano i biglietti del concerto come fossero un ventaglio, parlottano tra di loro:
"Da paura, non vedo l'ora. Certo che ce potevamo anda' a vede' pure er concerto dei Blue!"
"Magari, ma è esaurito."
"Loro so esauriti, no er concerto. hihihihi"

Noi ci guardiamo in faccia, l'espressione è quella tipica del "Ma chi cazzo ce lo fa fare". Ci viene da ridere. Arriviamo davanti al Palalottomatica, ci fermiamo a leggere i numeri sulla facciata (66: Topo Solo...) e prendiamo posizione nella fila dei privileggiati.
Intorno a noi solo estrogeni, estrogeni che cercano di comprare biglietti, estrogeni che cercano di carpire nomi della lista accrediti, estrogeni impazienti, estrogeni sconfitti che se ne tornano a casa. Estrogeni che vendono biglietti a 45 euro. Estreogeni
Basta poco e siamo dentro, il parterre è pieno: non c'è più spazio.
"Tribuna dei fighetti? Approfittiamo?"
... Piena anche quella.
Alla fine un posto lo troviamo. In piedi, ma va bene così: "Pensa che palle, un concerto del genere visto da seduti. Non esisite".
Luci spente. Prima canzone
Giorni a perdere.
Noi: "Cavolo, guarda che palco! Nessuno può permettersi un set del genere in Italia. Incredibile!"
Quelle davanti a noi: "Ah belliiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!Samuuuuuuuuuuuuuuuu!!!!!"
Ratto.
Noi: "Guarda come ondeggia la gente? Impressionante. Rock and roll!"
Quelle davanti a noi: "Aho, questa è der disco nuovo, giusto? Samuuuuuuuuuuuuuuuuu!!!!"
Colpo di pistola
Noi: "Grande!"
Quelle davanti a noi: "Guarda Boosta con le mani sul paaaaccoooooooo!"
Albascura
Noi: "Uffa, ma fanno tutte le canzoni che non sopporto?"
Quelle davanti a noi: "France' te piace? Samuuuuuuuuuuuuuuuu!!!"
Abitudine
Noi: "Eccoli, i Subsonica Of The Stone Age!"
Quelle davanti a noi: "Incomprensione e lacrimeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee"
L'errore
Noi: "Pronti allo scontroooooo."
Quelle davanti a noi: "Boooooooooostaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!"
Liberi tutti
Noi: "Mi accorgo solo adesso che il testo di questa canzone, insomma... ' Il grande Clint in fuga d'Alcatràz'... non si può sentire."
Quelle davanti a noi: "Ma che davero er cantante è froscio?"
Sole Silenzioso/Chase the Devil
Noi: "Dai, fanno il pezzo che i Prodigy hanno campionato per fare Out of Space."
Quelle davanti a noi: "E' froscio, è froscio. Quando uscivo con i Negrita me lo dicevano sempre."
Corpo a corpo
Noi: "I pezzi del disco nuovo hanno un gran tiro, dal vivo."
Quelle davanti a noi: "Sì che è froscio. Era fidanzato con Morgan. A Milano lo sapevano tutti."
Salto nel vuoto
Noi: "E' partito il momento reggae."
Quelle davanti a noi: "No, io spero che non sia froscio. Nun po' esse."
Cose che non ho
Noi: "Forse è perché, sorrido fuori tempo..."
Quelle davanti a noi: " E comunque 'sti cazzi. Froscio o non froscio: è bono lo stesso."
Strade
Noi: "La loro canzone più bella, insieme a Preso Blu."
Quelle davanti a noi: "Aho, m'ha chiamato 'Cesco. Proprio su sta canzone. Da pauraaaa!"
Two/Dormi
Noi: "Certo che non vale baciarsi durante una canzone del genere."
Quelle davanti a noi: "Da pauraaa. J'hai detto de raggiungerti qua fuori?"
Le Serpi
Noi: "Belli i visual!"
Quelle davanti a noi: "Non c'ho pensato. Dite che je lo dovevo dire? Samuuuuuuuuuuuuuuuuu!!!"
Gasoline
Noi: "Madonna quanto è brutto 'sto assolo di batteria."
Quelle davanti a noi: "Ma che te frega de 'Cesco. Ce sta Samuel!"
L'odore
Noi: "Questa canzone mi fa pensare alla puzza che si respira da quando è passata la legge Sirchia."
Quelle davanti a noi: "Che c'hai 'na sigaretta?"
...
Noi: "Un po' lunga sta pausa pre-bis. Boosta è andato fuori per farsi scendere un po' i pantaloni, così può fare Il Numero Del Culo."
Quelle davanti a noi: "Aho, Boosta c'ha proprio un ber culo!"
Aurora sogna
Noi: "Iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiih!"
Quelle davanti a noi: "Iiiiiiiiiiiiiiiiiiiiih!"
Tutti i miei sbagli
Noi: "Mi fai un po' impressione se mi guardi negli occhi cantando 'sta canzone."
Quelle davanti a noi: "Tuuuuuu, affogando per respiraaaaare..."
...
Noi: "Cazzo, ma tutte le ragazze stonate del palazzetto si dovevano mettere proprio vicino a noi?"
Quelle davanti a noi: " Se nun me fanno quella della discoteca, me incazzo!"
Discolabirinto
Noi: "Guarda che fico, il cuore che va a tempo con la cassa."
Quelle davanti a noi: "Da pauraaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!"
Nuvole rapide
Noi: "Più l'ascolto e più penso che questa è la Born Slippy italiana."
Quelle davanti a noi:"Nudo!Nudo!Nudo!"
Preso blu
Noi: "Iiiiiiiiiiiiih!"
Quelle davanti a noi:"Moscio,'sto pezzo!"

Il concerto è finito, ci spostiamo. Dalle casse esce musica reggae, per terra è un cimitero di magliette, assorbenti... c'è addirittura una scarpa.
Usiamo il nostro fogliettino da privilegiati per aiutare tre ragazzini ad entrare nei camerini.
Vicino a noi c'è Venditti. O meglio: ci sono i Venditti. Padre e figlio.
Ci soffermiamo a guardare i capelli e l'abbronzatura dell'Antonello nazionale.
Un colorito che neanche ai confini della realtà. Salutiamo, chiacchieriamo.
Usciamo.
"E il prossimo anno... uno stadio".
Sicuro.
The sky is the limit...

15 Comments:

Anonymous carola said...

a me il concerto è piaciuto troppissimo.
Però non fans siamo molto meglio di così

4:12 PM  
Anonymous Anonimo said...

In effetti...io ero in un'oasi felice di persone intonate e quasi nessun urletto (certo, a parte i miei "booostaaaaaaaaaaa"...:-D)
Manu

4:22 PM  
Anonymous frittole said...

che incubo....

6:36 PM  
Blogger colas said...

ehehe

6:45 PM  
Anonymous ele said...

sì, da brividi. ma anche parecchio comico da raccontare.. :D

11:03 PM  
Anonymous Rafagano Tamburo said...

Bellissimo post!
certo 45 euro di bagarino, pallamatonna!!

9:32 AM  
Anonymous Anonimo said...

bel post, ma: il cantante è o non è froscio?

11:46 AM  
Blogger colas said...

hehehehe
comunque il concerto mica era brutto. E soprattutto: quelli che vendevano i biglietti a 45 euro non erano bagarini, ma spettatori avidi di fottere un po' di soldi alle bimbine piangenti e osannanti

12:15 PM  
Anonymous Anonimo said...

Bei ricordi preso blu...

12:57 PM  
Blogger morgenstern said...

Eh strade è anche per me la migliore, ma non avevo osato confessarlo a nessuno, la tenevo come mia debolezza : )

1:43 PM  
Anonymous Anonimo said...

dopo aver letto questo post, quando ieri alla data di milano sulle note di discolabirinto è zompato fuori morgan che si strusciava e ammiccava con samuel mi son troppo scompisciato dalle risate :-)))))
ciao
Tot

9:16 AM  
Anonymous mod said...

Apprezzo l'effetto sospensione.
Dopo aver letto il post non si sa decidere quale dei deuteragonisti - dai bizzarri nomi 'Noi' e 'Quelle davanti a noi - sia più insopportabile...
Bella lotta, un ex-equo ci può stare.

1:55 AM  
Anonymous Misato-san said...

il concerto e' stato meritevole (e loro erano belli carini... a Caserta sembravano piu' stanchi, io ho fatto anche quella tappa li'), purtroppo il pubblico sta peggiorando ma e' inevitabile quando un gruppo riesce a fare il tutto esaurito praticamente in ogni tappa del tour...
Il surreale e' che Samuel e' caruccio (e simpatico), ma non e' questa gran bellezza... e' uno che se non cantasse in giro per la strada non se lo filerebbe nessuno ^^

Comunque post stupendo :D

3:11 AM  
Anonymous Misato-san said...

lol... carichi, intendevo dire carichi :D
Slato stupendo ^^;

3:12 AM  
Anonymous Anonimo said...

ho letto il tuo post e avevo dei seri problemi a smettere di ridere! probabilmente al prossimo concerto ci si vede, in quanto io parte degli estrogeni sfegatati! sempre che l'esperienza per voi non sia stata troppo traumatica! zao zao

4:42 PM  

Posta un commento

<< Home

Powered by Blogger



My Feed by Atom
My Feed by RSS


Mp3 and video links posted on this site are for evaluation purposes only. If you like them, buy the CDs and support the artists. Questo blog non rappresenta alcuna testata giornalistica. Anzi, non rappresenta proprio un cazzo.

webmastra: vale