Primavera Sound 2005 Report (LT 07 Preview)
Stephen Malkmus - Home Alone (LT 06)
Adam Green - American Idol (LT 05)
Low... forever changes (LT 05)
Revisionismi: J Mascis - Martin And Me (LT 05)
Sono un ribelle, mamma (Write Up n.2)
Tra le pareti (www.julieshaircut.com)
Broken Social Scene: all in the family (LT04)
Revisionismi:Weezer-Pinkerton (LT04)
Le parole che non ti ho detto (MarieClaire feb 05)
Revisionismi: Scisma-Armstrong (LT03)
Meg: essenza multiforme (LT03)
Greg Dulli e Manuel Agnelli: Matrimonio all'italiana (LT03)
American Music Club e R.E.M.- Once were warriors (LT03)
La lunga estate dei folletti (LT02)
Not tomorrow!No manana!Today! (LT02)
Blonde Redhead sulle ali della farfalla (LT01)
Oltre la traversa (Il Mucchio Selvaggio 2002/2003)


Weeds



sabato, giugno 11, 2005

Giovanni Lindo Ferrara

Per un certo periodo, Giovanni Lindo Ferretti è stato Dio.
E' stato Dio, perchè non aveva niente per esserlo.
Brutto, magro, tendenzialmente asociale, era il vero manifesto del rifiuto umano che si fa strada solo grazie alla forza del suo cervello e del suo talento. Per un certo periodo.

Il problema è che poi, Giovanni Lindo Ferretti, ha cominciato a crederci sul serio a questa cosa del Dio. Parecchio sul serio.

Dopo i CCCP ed i CSI non ne ha più azzeccata una. Umanamente, dico.

Prima le sparate pro interventiste contro l'ex Jugoslavia, poi gli attegiamenti da saggio delle montagne, unico custode delle verità assolute ed inconoscibli, la lite "sono più puro io di te" con il compagno di sempre, Zamboni, ed infine l'illuminazione sulla via di Damasco.
La scoperta dell'esistenza di Dio e la nascita di una nuova ed improvvisa cristianità.
La scoperta di un altro Dio, oltre se stesso.
Quello del figlio e della croce. Lui.

Ma va bene così: bisogna sempre separare l'arte dalla persona che la produce. E' la regola.
E nell'arte di Ferretti qualcosa da salvare la si trova sempre.
Certo, ora devi munirti di lente d'ingrandimento, ti devi mettere il casco e devi scappare dai meteoriti. Ma alla fine...

Alla fine ti viene voglia di non separare un cazzo e di mettere le cose per iscritto. Così come stanno.
Quella che segue è la lettera che "il nostro", ha scritto l'altro giorno all'amico Giulianone Ferrara.
La metto qui per intero. Che registrarsi al sito del Foglio per una cosa del genere mi sembra troppo. Anche se occupa troppo spazio e manda in soffitta un post al quale tengo molto.
Una lettera che sembra l'ultima provocazione di una persona in perenne lotta con il suo ego, che prende posizione ( e decide di farsi strumentalizzare) solo per attirare un po' di luce.
Sulle spalle delle donne.
Una lettera che fa venire voglia di mettere la sveglia presto, domani mattina. E di uscire a votare.
Sì !

Lettera di G.LF. al Foglio:

Al direttore - L'ho detestata per anni e anni, spesso con malcelata rabbia, a volte con incredula simpatia perché la sua immagine così eccessiva non poteva non scalfire il miocuore di vecchio ex punkettone. In realtà non sapevo niente di lei se non che era nato in una delle nobili famiglie del Pci, vera aristocrazia politica, ed era stato allevato per essere dirigente/diligente così da contraccambiare cotanta fortuna. Aveva anche cominciato bene, Torino, per quel po' di leggenda che so. So anche di cani pastori tedeschi e cavalli maremmani, mi auguro non migliorati. Da circa un anno sono, sempre più affezionato, suo lettore. Quando sono a casa è un'impresa quotidiana spendere quell'euro, abito fuori mano e servizi ritenuti essenziali non sono molto efficienti. A me comunque basta, spesso avanza. Due sono le tensioni determinanti, a oggi, la mia vita. Irrisolte, forse irrisolvibili ma da cui non posso prescindere. Una tensione mistico-religiosa, una tensione politico-sociale. Mai, nemmeno in momenti ben più tragici, mi sono sentito così distante, insensibile o indispettito, dall'immagine che la rappresentanzapolitica dà di sé al Paese. Però non dispero, anzi me la godo. Ben consapevole che ne ammazza più la vanagloria che la spada, non posso non citarmi: "Molte più cose,ben più strabilianti, dimorano quaggiù". Così tempi affannati e confusi sono ottimo ausilio per comprendere la realtà di cui sono parte. Niente è più quello che era, quello in cui sono nato, cresciuto, auto ingannato. Continuo a citarmi: "Molto è cambiato, molto è cambiamento, chi non lo sa, chi fa finta di niente, per interesse comunque piccolo, o è cieco o sprovveduto o maggiormente in pericolo se non pericoloso".
Vengo al motivo per cui le scrivo. Sono arrivati gli ultimi giorni del dibattito sulla procreazione assistita che qualcuno vorrebbe fecondazione artificiale. Per lo più becera propaganda ma non solo, anzi, quante meraviglie di cui posso ringraziare il Foglio, che lei dirige.
Da mesi mi interrogo se e come dire qualcosa, per quello che sono, per quello che valgo, per quello che mi si può chiedere. In cuor mio sono sereno, da più di un anno canto: "Nascere non è caso ideologico-medico-etico. E' antecedente all'idea di diritto,divina conseguenza d'amore, sia almeno sano scopare. Umano atto, animale". Canto anche:"Involucro di carne traboccante d'umori, profumo dell'Eterno che sgorga dall'abisso".E' che ognuno interpreta come vuole e, a ben vedere, ognuno singolarmente è anche simpatico, davvero. Troppo spesso, troppo facilmente convincibile, ahimé.
Capitano cose ben strane, da piangerne/riderne, quanto a fraintendimenti. A volte ci sarebbe da scorarsi e accedere alla clausura. Negli ultimi giorni sfoglio i quotidiani solo per prenderenota degli appelli e delle firme. Lo trovo interessante e doveroso. Per la prima volta, da che sono adulto, sono assolutamente d'accordo con la Cei e ne sono felice oltre ogni dire. In pace con me, con la mia storia, con i miei avversari che comunque giudico, con i miei nemici. Sarà quello che i cittadini di questo Paese decideranno e credo che perderemo.Loro sono così eccitanti e moderni e ben pensanti e noi così dimessi, un po' bacchettoni,un po' sfigati e tanto, tanto oscurantisti. Loro godono e noi peniamo. Vuoi mettere l'oscuro profondo, umido e spaventosamente irrazionale di una figa contro lo smagliante palcoscenico di un laboratorio scientifico, l'abbaglio dei neon e la perfetta precisione di un bisturi affilato in asettico brodo: vero desiderio! Mica quel residuo arcaico d'un cazzo turgido, arraffone, impreciso e grossolano, si spera, comunque grezzo.Vi penserò affollare i seggi elettorali Ho fatto un patto con i miei animali, cani e cavalli al momento, ma spero di aumentare. Se figliano è perché scopano, con chi gli piace tra ciò che riescono a trovare. Non vorrei mai trattare un essere umano peggio di come tratto la mia stalla. E' tutto: sono insensibile ai piagnistei, alle private dolorose storie, ai desideri ovvi. Tra la superstizione religiosa, quella politica e quella scientifica, è quest'ultima, adesso, la più folle, la più pericolosa. L'unica cosa che mi intristisce è che qualcuno immagini me triste per poter pensare sé felice. Mi prendo cura della mia famiglia, della stalla. Lavoro, studio e prego ogni giorno. Ringrazio Dio della vita per quello che è. Per una rosa, un gambo di spine: l'aroma va difeso con forza e per bene.Domenica prossima e per metà lunedì sto in alta montagna. Al sole, al vento, alla pioggia se piove e se tormenta alla neve e non mi muovo. Ottima compagnia d'animali. Per dirne una: Nubia, cavallina di montagna avanti negli anni, matrona della stalla. Per farsi scopare, un mese fa, nel tempo del calore, si è fatta molto male, ferita da morire. L'abbiamo curata. E' già ariosa, figlierà? Sarebbe molto bello, mica lo si pretende. Scopare ha scopato, si spera.
Lei, stronza e scorretta, alza la coda, l'arriccia, la tende, inarca il collo al vento della sera. Ah desiderio! Inondami di primavera! Dall'alto vi penserò affollare,laggiù nel plumbeo violaceo livido delle piane, i seggi elettorali dei vostri esangui sterili,politicamente corretti, desideri.
Io canto e ballo e rido e allegro mi dispero. Ebbro di vita, di vino, se ne ho voglia (non me ne vergogno), di fumo, se me ne si fa prezioso dono.Non so chi vincerà ma non temo. Questo è l'inizio di quello che sarà: la maggior partedei conti è ancora a condono. Uhaaah! Mi auguro in cuor mio ottimi nemici e lo sguardo benevolo, anche se corrucciato che meriterebbe meglio e di più, di Dio.
Giovanni Lindo Ferretti

204 Comments:

Blogger LaGiulia said...

Ah, ho capito.
Quelli che sono sterili è perché non scopano.
Quelli che hanno malattie genetiche dovrebbero scopare meglio (magari non si trasmettono).
Sì sì.
Capito tutto.
(Si è rincoglionito, altro che CEI.)

10:17 PM  
Anonymous Anonimo said...

quest'uomo è alla frutta. ora diffondo, dove posso. che col cazzo che separi l'artista dall'arte. su certe cose non ci sto. nin-com-pop

1:41 AM  
Anonymous pl2 said...

io non ho capito un cazzo, al massimo come mungere una mucca, non è che fai un altro post e me la spieghi

4:03 AM  
Blogger colas said...

fondamentalmente dice che votare sì è un insulto a Dio e che secondo lui può far figli solo chi "riesce a scopare".
E se poi uno è sterile, impotente, ha malattie genetiche...
'sti cazzi.

L'importante è fare come i cavalli.

10:10 AM  
Anonymous RafaganoTamburo said...

Che lettera del cazzo. Si autocita almeno 50 volte, come se ogni cosa avesse scritto fosse verità da diffondere e sui cui tornare.
Scrive pure male perchè alla fin fine la lettera è contorta e mescola 30 cose e usa metafore straabusate tipo i cavalli e le montagne...

Ormai va di moda il ferrarismo. Gente che da sinistra si sposta perchè la battaglia è stata persa. Smarriti, si guardano avanti e cercano Dio. E guardacaso lo trovano tutti. Povero ferretti...ma d'altronde già due anni fa aveva sostenuto in una intervista che lui è a favore della guerra in iraq perchè saddam era cattivo ed è a favore degli usa e per questo si è allontanato dalla sinistra.

("so che mi hanno salvato gli anglo americani" è in una delle canzoni dei PGR).


E la gente va ai concerti e lo saluta ancora col pugno...?

12:21 PM  
Anonymous [Neubauten] said...

Ho citato [e linkato] questa lettera nel mio ultimo post.
Mi pareva giusto fartelo sapere:-)

Sulle parole di Ferretti non mi pronuncio, perchè scadrei nel volgare...

12:31 PM  
Blogger violetta said...

Letto, grazie di averlo copiaincollato qui.

12:47 PM  
Blogger ratzingirl said...

Ma soprattutto si arroga il diritto di decidere per gli altri: siccome per me la vita deve trasmettersi in un solo modo, deve essere così anche per tutti gli altri. A me è capitato di sentire una ragazza di 16 anni dire "ma cosa vogliono, se sei sterile lo adotti un bambino": ma non sulle colonne di un quotidiano. Comunque ho sentito Giovanardi parlare di embrioni congelati chiamandoli Luca, Marco, Anna. Il livello è questo. Si vota e si aspetta.
Papessa

12:54 PM  
Anonymous kurtz said...

cavolo, aver letto questo coacervo di boiate ha avuto su di me un effetto devastante, diciamo più o meno come quando ho saputo dei campi di concentramento per omosessuali a cuba voluti da che guevara (voi mi direte, era per fargli un favore, così spendono meno soldi in quei cazzo di club, beh è un'idea...).

certo è che se l'avessi letto in un libro di fantascienza non ci avrei creduto.

12:57 PM  
Anonymous Anonimo said...

ma stai a vedere che si è scopato la cavalla, ed è un modo un pò timidone per dirlo....


P.

1:28 PM  
Blogger colas said...

hahahah
probabile.
Neubaten, hai fatto bene. Grazie:)
Questa vaccata merita di essere letta in giro!

Quello che più mi fa innervosire è che più leggo la lettera e più la trovo solo una volgare affermazione di quanto in Italia, fare l'intellettuale terzista e libero pensatore,molto spesso vada a braccetto con essere solo uno squallido ed inutile provocatore.

7:28 PM  
Anonymous M. said...

Ma non aveva un cancro alla pleura?

11:17 PM  
Anonymous Anonimo said...

Lindo Ferretti è stato sì molto malato, ma evidentemente non si è fatto curare nella sua stalla di montagna dalla cavalla, ma è sceso "laggiù nel plumbeo violaceo livido delle piane" alla ricerca di quei dottor Mengele che, signora mia, alle volte tornano pure utili per salvare la pellaccia.
Le leggi naturali le invochiamo quando ci fa comodo e la scienza è pericolosa fino a quando non ci serve.

modesty

11:36 PM  
Anonymous Anonimo said...

Mi sembra tutto un incubo...è peggio della Fallaci! Ferraci...

12:26 AM  
Blogger Shameless said...

E' ufficiale: è sbronzo senza possibilità di recupero.
Puah

12:13 PM  
Anonymous sapu said...

Niente di nuovo, la Chiesa da decenni bisbiglia che si scopa solo per figliare e chi non figlia è perchè è maledetto da Dio e chi figlia male è perchè è maledetto da Dio e chi nasce male è perchè (...) e chi gli becca un handicap è perchè (...)

Bisbiglia e poi, ad alta voce, dice che Dio ti mette alla prova, ti confeziona & spedisce via dhl un calvario a volte di anni a volte di più e ti dice che questo è il prezzo per il biglietto della lotteria che ti ha dato e che dovrebbe essere vincente, ma devi crederci...

Io non so se questo Ferretti sia Dio o la sua incarnazione terrena, ma so che c'è un modo per saperlo ed è un calice amaro, ma se questà è La Volontà...

12:37 PM  
Anonymous hanumanlascimmia said...

Solo un appunto, a chi ha scritto prima di me:
"sono stat salvato dall'esercito anglo-americano" mi è sempre sembrata una frase neanche malcelatamente sarcastica, anche perchè parliamo di uno che comunque ha partecipato a un progetto musicale in onore dei partigiani. Poi, non so sulle sue interviste pro-iraq, quindi probabilissimo che mi sbagli.

Detto questo, la lettera ha fatto cagare anche me. Citazioni su citazioni, nemmeno fosse in piena campagna promozionale dei suoi dischi (le persone che si autocitano troppo e così seriamente mi suonano ridicole o pericolose). Affermazioni opinabili e su cui sarebbe bello intavolare una discussione, che vengono butatte come il Vangelo secondo Giovanni. Giovanni Lindo è entrato in quella trappola che ha fregato molti altri: diventare un personaggio, che deve dire certe frasi con un certo linguaggio, e che ha da solo tagliato le palle alla sua stessa libertà di esprimersi. Mi dispiace... non entro in merito delle sue idee che comunque non condivido, ma mi fa schifo il suo modo di esporle.Capisco Zamboni molto meglio, ora.

2:19 PM  
Anonymous Anonimo said...

Non può essere Ferretti.. E' una bufala..!

Excalibur

3:06 PM  
Blogger 2D said...

Tanto per autocitarlo ancora:
'Non fare di me un idolo, mi brucerò.
Trasformami in megafono, mi incepperò...'

8:33 PM  
Anonymous gian said...

mi sembra che il "vecchio punkettone" si sia completamente rincoglionito.

copincollo sul mio blog.

8:38 PM  
Anonymous nin-com-pop said...

non è una bufala. leggo ora sul sito de il foglio questa risposta di ferrara a un altro lettore:
"Gli vorrei mandare in regalo del fumo, se appena fosse legale. Per me Giovanni Lindo Ferretti è una scoperta, che cercherò di coltivare, uscendo dalla mia ignoranza."
che mondo di merda.
nin-com-pop

10:18 PM  
Anonymous Dusk said...

Ferretti Lindo Giovanni si astiene dal referendum adducendo una cozzaglia di luoghi comuni e inesattezze ("loro" dimessi a testa bassa e "noi" ben pensanti... ma vive sulla luna?) da far spavento.
Ha scritto cose che una vecchia 93enne col rosario in mano troverebbe bigotte e superate.

Che delusione.

10:53 PM  
Blogger Enver said...

dai che vediamo giulianone ferrara postpunk cantare Bombardieri Su Beirut---Tre,Due,Quattro Plégine...

12:18 AM  
Anonymous SistDiast said...

di colpo si fa notte
s'incunea crudo il freddo
la mente trema
livida trema.

1:00 AM  
Anonymous Marcellus said...

Questo paese mi piace sempre meno.
Mi piace sempre meno perchè finisce, con le sue regole, col dare sempre ragione a chi non si pronuncia, a chi si astiene.
Mi piace sempre meno perchè é approssimativo, menefreghista e delega in continuazione ad una sporca classe dirigente (non solo quella politica, classe dirigente in toto).
Mi piace sempre meno perchè é in decadenza ed invece di fare fronte unico, di fronteggiare le avversità, si divide in cellule impazzite pronte a scannarsi l’una con l’altra.
E qui vengo al Lindo. Lungi da me il volerlo difendere, oltretutto la penso in maniera diametralmente opposta e sono andato a votare quattro sì. Ma questa é una scelta mia. A me se lui si é ritirato in montagna con le sue vacche non interessa molto. Rispetto comunque la sua opinione, perchè almeno l’ha espressa con questa “disdicevole” lettera. Magari, secondo me, avrebbe fatto meglio ad esprimerla votando. Lo critico su questo aspetto, ma mi fermo qui.
Perché in fondo questo paese mi piace sempre meno anche perchè non sopporto questa aura di delusione e di discredito che fa seguito a prese di posizione non gradite. Insomma vi sdilinquite in tenere lodi finchè il prode Lindo la pensa come voi. Poi appena deraglia, sempre secondo voi, si parte lancia il resta col “dalli all’untore”. Io sono anticlericale dalla nascita, figuratevi se condivido il suo pensiero! Eppure leggo, dico che non sono d’accordo e stop! Perchè dovrei mostrare risentimento da amante tradito? ognuno ha diritto alle sue opinioni. Guardate, anche la Fallaci, con cui non sono d’accordo. Allibisco sempre quando leggo giudizi in due parole che stroncano. Davvero anche voi siete d’accordo nel volerla perseguire penalmente? E un domani, se vi trovaste voi nella scomoda posizione di dire qualcosa che é sgradito al pensar comune, vi piacerebbe essere additati ed attaccati in maniera pesante? Ci vuole rispetto per tutti, soprattutto per quelli che non la pensano come te. Criticare va bene, argomentando. Non mettere all’indice, senza argomentare.

9:30 AM  
Blogger colas said...

Beh, ognuno esprime le opinioni che vuole.
Magari se lo fa senza autocitarsi e dicendo stronzate come se fossero direttamente cagate da un essere superiore sarebbe meglio.

Nessuno (almeno qui) ha mai fatto di ferretti un idolo. Mi piacevano i CCCP ed I CSI, ma non sono mai caduto nel tranello nel guru.
E' chiaro però che c'è stato un periodo in cui il lindo veniva interpellato come quasi un opinionista non allineato e diversa gente pendeva dalle sue labbra.

10:49 AM  
Anonymous RafaganoTamburo said...

Però quando ha avuto il tumore si è recato in soccorso della scienza...mica è rimasto arroccato in montagna con le cavalle...

La frase sugli americani non credo fosse sarcastica.
Ferretti è stato a favore della guerra in Iraq da quanto lessi in una intervista ad un giornale molisano che forse si trova ancora su internet.

10:54 AM  
Blogger Hanuman said...

guarda, Marcellus... benché ammetto che mi scottino, le parole di Ferretti, ti dirò con una certa onestà che non è del tutto questo ad avermi dato fastidio... forse non è nemmeno la saccenza dei toni: l'ha sempre avuta, anche se prima non aveva questa fastidiosa abitudine di riportare una sua frase o verso di canzone ogni cinque minuti per darsi ragione da solo.
E' la superficialità delle argomentazioni: da una persona che ha detto spesso cose poetiche e sensate, non va giù la superficialità nel dire. Ho parlato con molta gente, in questo referendum, molta anche a favore del no, e molti a me parecchio vicini. Il loro modo di pensare mi è sembrato molto più lucido, molto più motivato e molto più adattoa riflessioni che non una persona che cita le proprie canzoni per dire semplicemente che "è più bello scopare". Grazie. Questo lo immaginavo anche io.
Sentire questi discorsi da una persona che - volente o nolente - ha formato il tuo modo di essere con la sua musica e le sue parole. E' come se Leopardi (non linciatemi, NON sto paragonando Ferretti a Leopardi con tutto l'amore per CSI e ancor più per CCCP) argomentasse con "Evviva la figa".
Ti sentiresti bruciato, no?

11:28 AM  
Anonymous Anonimo said...

uhm.
per me è un falso.
lindo non scrive così.

1:09 PM  
Anonymous Anonimo said...

Beh
sono esterfatta....
lettura che non merita commento...
i CCCP sono ormai un ricordo lontano...ma sono esistiti sul serio?
o sono state solo elucubrazioni commerciali?

1:55 PM  
Anonymous Anonimo said...

Assomiglia all'ingenuità la saggezza

2:42 PM  
Anonymous Anonimo said...

tratto da un'intervista

Tre anni fa, durante un «reading» a Roma, dicesti che l’utilizzo di Ogm «serviva a combattere la fame nel sud del mondo». Ne sei ancora convinto?

Si tratta di un problema aperto. Al contrario del mondo in cui sono cresciuto, io sono un grande sostenitore della scienza e della tecnica. Dopodiché, allevo cavalli arcaici e vivo in una casa in campagna dei miei vecchi. Fumo cinquanta sigarette al giorno, da cinque anni bevo buon vino rosso, mangio pane, olive, formaggio, prosciutto e carne cruda. Con le terapie naturali, io sarei morto a quattordici anni. Nella mia vita ho avuto quattro grosse operazioni, l’ultima per un tumore ad un polmone. Io sono vivo grazie alla chirurgia occidentale. Poi, è vero, faccio di tutto: prego la madonna e mando giù le pillole dei buddisti. Quando ci sono dei problemi, bisogna intervenire, assumendosi delle responsabilità. Se tu puoi salvare una popolazione grazie ad una tecnica, io non riesco a dire di no. Servono poche regole chiare.

T.W.

4:17 PM  
Anonymous Anonimo said...

mi piacevano i cccp, anche se non li frequentavo molto. i csi meno, e ferretti m'è sembrato brasato da quando li ho visti in concerto, mille anni fa. agitava in mano un bastoncino da sciamano, di quelli di piumette. ma sciamano de che?
concordo con chi dice che ha scritto al foglio per ragioni di squallida autopropaganda senza scrupoli. un poverino, altro che guru.
l'unica cosa positiva, magara, è che vedremo ferrarone prossimamente impegnato per la legalizzazione delle droghe leggere?

petarda

4:56 PM  
Anonymous Stefano said...

Anche se non ci conosciamo, mi sono permesso di scriverci sopra una cosa e di linkare il tuo pezzo...

4:57 PM  
Anonymous alderano said...

Probabilmente gli avevano fatto un regalo, quando ha scritto queste righe... In ogni caso questo non è che il sigillo finale al declino di Ferretti. Di uomo e di artista, sia chiaro. Le due cose non vanno necessariamente insieme (in alcuni casi, anzi, più l'uomo è abominevole più le cose che produce sono sublimi: vedi Céline).
Lo si lasci alla sua cavalla. E gli si auguri impotenza fulminante.

12:49 AM  
Anonymous arancione said...

il problema è che oggigiorno le parole non hanno più un significato univoco, tutto deve essere soggetto a interpretazione. così una lettera che è chiarissima in tutti i suoi passaggi, almeno al lettore attento, viene snaturata e svalutata da commenti per nulla azzeccati.

la vita è il risultato del desiderio di due che scopano, un dono, un caso. è sempre stato così... per millenni. concedete di fronte alla falsificazione di questo processo, più di una perplessità.

avere un figlio, comunque, non è un diritto. vedere arrogarsi il diritto di un figlio a tutti i costi, mi fa rassomigliare il concetto di figlio a quello di proprietà privata e mi sembrano due concetti incompatibili.

penso che questi siano due pensieri su cui si dovrebbe riflettere, ovviamente dico *riflettere* e non discutere, perchè di discutere non ne ho voglia.

4:09 AM  
Anonymous blau said...

Giovanni Lindo Ferretti è tristemente bruciato, fin da quando ha cooptato i lamenti intollerabili di Ginevra di Marco nei suoi pezzi.

Borioso e adulante, che miseria.

9:39 AM  
Blogger colas said...

il problema è la forma con cui è espressa questa idea, arancione.
Tra l'altro un'idea che se vai a scavare centra solo in minima parte il problema esposto dal referendum.
Il problema non è per quelli che possono "scopare" e per quelli che no. Il problema sta nel privare gli essere umani dal libero arbitrio e dal diritto di scelta.

11:33 AM  
Anonymous arancione said...

ARBITRIO (dizionario de mauro-paravia)

1 facoltà di giudicare e operare liberamente: essere guidati dal proprio a.
2 uso indebito della propria volontà a danno di altri: non dobbiamo soggiacere al suo a.
3 abuso, illegalità: sono contro ogni a. | estens., arroganza, prepotenza: siamo esposti all’a. della burocrazia

le parole sono la fortuna il danno dell'uomo. le sfumature di significato in ogni lingua mi hanno sempre fatto sorridere... sembra che siano lì a monito dei posteri, spero non vengano cancellate.

e chiudo qui, che ne ho già dette troppe. scusate il disturbo

12:23 PM  
Blogger colas said...

le sfumature ci stanno eccome. E anche le contraddizioni. Ci sta che siano gli esseri umani a gestirsele.
Secondo me

12:43 PM  
Anonymous Anonimo said...

un'erezione un'erezione triste
per un coito molesto
per un coito modesto
per un coito molesto
spermi spermi spermi spermi differenti...

Credo che potrei buttare tutti i cd dei CCCP ora...
Che delusione!!!!

Vale

12:44 PM  
Anonymous Anonimo said...

la lettera è penosa, ma chi come me ha conosciuto solo i cccp postumi si rende conto che ferretti non è mai stato normale, ma sempre amante degli eccessi. il ferretti filosovietico poi era già cristiano, a modo suo, cantava Libera me domine, non dimenticatelo.
ferretti politicamente non vale niente ora ma non valeva nente neanche prima. era la sua estetica, le sue provocazioni che incantavano...
certo che da un eccesso all'altro oggi è passato all'eccesso peggiore...
Lorenz
www.pistorius.splinder.com

1:05 PM  
Anonymous Marcellus said...

Do atto a tutti voi che il ferretti é un presuntuoso che usa argomenti irritanti. Io lo conoscevo per quei dischi che pure mi piacevano e tutto sommato mi piacciono ancora, fino a quello dei Csi dove c'era finistere, che mica so qual'é il titolo. Ma un Ferretti che vaneggia é una sola misera unità in un mare magno del settantacinque per cento di persone che non si pronunciano. Ma a me non fa incazzare un singolo cantantucolo in declino d'ispirazione. E sarei stato disposto ad incazzarmi solo il giusto anche per una sconfitta valisa ai referendum. Insomma, se avesse vinto il no mi girerebbero i coglioni perchè si sarebbe salvata una legge cretina, ma mi sarei fatto una ragione. Siamo purtroppo pieni di leggi cretine! Si sarebbe persa una battaglia importante ma pur sempre solo una battaglia. Purtroppo, invece, domenica e lunedì scorso abbiamo tutti perso la guerra. Credo che abbiamo definitivamente perso lo strumento del referendum. Uno strumento di democrazia diretta che permette di poter direttamente esprimere il proprio pensiero. Da una settimana a questa parte siamo tutti meno liberi. Adesso tutto é nelle mani di chi abbiamo delegato. Ed io non ho più fiducia in nessuno di quei loschi figuri che ci rappresentano. Tra di voi ci saranno quelli che ancora credono nei buoni (la sinistra) e nei cattivi (la destra). Per me sono tutti cattivi. Ora sorrideranno, hanno mandato l'istituto del referendum al macero. Ce l'hanno fatta! Tutti. Non solo quelli che in questa occasione hanno fatto appelli al non voto (chiesa, rutelliani e compagnia bella). La responsabilità ce l'hanno tutti coloro che almeno una volta hanno fatto appelli del genere. Per fare un esempio cito il referendum sulla caccia, quando tanti a sinistra predicarono il non voto per poter permettere ai compagni dell'Arci Caccia di continuare a fare gli sparatori. La verità é che tutti i politici e i rappresentanti delle lobby già da tempo volevano distruggere l'unia possibilità di democrazia diretta in questo paese. Ce l'hanno fatta! Siamo tutti meno liberi, da domenica scorsa. Questa é la dura realtà.

8:34 AM  
Anonymous Marco said...

Ferretti è pazzo, viva Ferretti!
Ho sempre pensato che fosse un artista di alta qualità ed un uomo mediocre, mi dispiace si faccia pubblicità sul foglio, mi dispiace che provochi nell'idiozia.
All'ultimo concerto che ho visto ha detto di essere invecchiato dignitosamente...ci sarebbe da discuterne.
Marco

8:50 PM  
Anonymous Zi' Ndònie said...

GIOVANNI LINDO FERNET

4:49 PM  
Anonymous casinototale said...

GIOVANNI LANDO BUZZANCA

4:55 PM  
Anonymous Anonimo said...

Purtroppo il mondo è pieno di gente che, pensando di aver ragione, si permette di ignorare quelle stesse regole l'ignorare le quali definisce il torto marcio ed inappellabile dei propri avversari.

Se è vero che la natura soltanto può dare la vita secondo i suoi modi imperscrutabili, DEVE essere vero anche per la morte. Ed allora, caro il Ferretti, se la natura ha deciso per te un cancro, perchè non lasciare che essa natura porti a compimento ciò che si era ripromessa di fare, attraverso il naturalissimo corso di una "calda", lunga, straziante e dolorosissima agonia e senza "freddi" interventi, e "glaciali" ricoveri ed "innaturali" terapie?
Marco http://animecoipeli.splinder.com/

9:39 PM  
Blogger evocante said...

Proposta: diffondiamo ai concerti del PGR (io sarò a roma a villa ada il 26 luglio) la sua bella lettera a ferrara con magari su scritto "Occorrerebbe informarsi prima di trasformarsi in megafono!!"
E se fa "A tratti" sventoliamo ognuno la nostra copia della lettera, magari lanciando sul palco i commenti?

2:23 PM  
Anonymous Rainbow_warrior said...

Gli auguro di poter avere, in futuro, a che fare con problemi del genere e di poter vivere ciò che hanno vissuto e che stanno vivendo tutt'ora una cifra consistente di persone in Italia che decidono di ricorrere alla fecondazione assistita... (certo, perchè non scopano bene, eh!)

Senza parole

10:15 AM  
Anonymous Rainbow_warrior said...

Gli auguro di poter avere, in futuro, a che fare con problemi del genere e di poter vivere ciò che hanno vissuto e che stanno vivendo tutt'ora una cifra consistente di persone in Italia che decidono di ricorrere alla fecondazione assistita... (certo, perchè non scopano bene, eh!)

Senza parole

10:17 AM  
Blogger orsa said...

allucinante!!!:(((

10:57 PM  
Anonymous il megafono inceppato said...

Basta, basta, basta, non reggo più Ferretti! non lo reggo più quando fa la taranta, non lo reggo più quando fa le litanie, non lo reggo più quando fa i falciati e martellati, non lo reggo più quando fa teatro, sempre con quella sua aria da muezzin, e fondamentalmente non lo reggo più quando fa i concerti con i PGR, con questa continua aria autocelebrativa, lui che è sopravvissuto alle malattie, che è sopravvisssuto agli abbandoni e che però è sempre lì, inossidabile e pronto a citare se stesso. CHEPPALLE !

10:43 AM  
Anonymous Anonimo said...

ragazzi...calma,ero a berlino nell'82-84.....vendevo ero ai militari amerikani...ke a loro volta la rivendevano al triplo a gli oo7 della c.i.a.....e una notte m'han detto certe cose...sai gli amerikani...si bbeve...ci si fà...INSOMMA:ferrara e ferretti lavoravano pre la cia e ci hanno lavorato fino a poco fà(i cccp sono....hai presente il grande fratello...credere di esser un dissidente..CONTROLLO.).La lettera di GLF a G F è un messaggio in codice x far capire alla cia ke ci sono i presupposti x far nascere un movimento....DAI!La chiudo qui,sennò mi rintracciano-alla pelle ci tengo...vabbè che ci ho l'aids e prendo il videx il viramune e l'epivir...però tiro avanti.giovanni???? ricordi il " le cri du chat"a berlino vicino allo U-zoo? tranquillo.aldo

7:42 PM  
Anonymous Anonimo said...

ragazzi...calma,ero a berlino nell'82-84.....vendevo ero ai militari amerikani...ke a loro volta la rivendevano al triplo a gli oo7 della c.i.a.....e una notte m'han detto certe cose...sai gli amerikani...si bbeve...ci si fà...INSOMMA:ferrara e ferretti lavoravano pre la cia e ci hanno lavorato fino a poco fà(i cccp sono....hai presente il grande fratello...credere di esser un dissidente..CONTROLLO.).La lettera di GLF a G F è un messaggio in codice x far capire alla cia ke ci sono i presupposti x far nascere un movimento....DAI!La chiudo qui,sennò mi rintracciano-alla pelle ci tengo...vabbè che ci ho l'aids e prendo il videx il viramune e l'epivir...però tiro avanti.giovanni???? ricordi il " le cri du chat"a berlino vicino allo U-zoo? tranquillo.aldo

7:43 PM  
Anonymous Uriel said...

Perche' non lo si dice chiaramente? La meglio gioventu' ha prodotto semplicemente adulti di merda. Non ci credevano realmente e non avevano ideali, si limitavano a seguire la moda. E oggi che sono di moda i papaboys, si adeguano.

Uriel

5:02 PM  
Anonymous Anonimo said...

Uriel, scusami.... mi sembra un po' una cazzata questa!

5:43 PM  
Anonymous Anonimo said...

ma lasciatelo in pace sto povero cristo

1:30 AM  
Anonymous Anonimo said...

Trovo patetiche la maggior parte delle risposte.
Giovanni Lindo Ferretti ha partecipato i suoi pensieri senza l'intenzione dichiarata o latente di convincere.
E per questo dico grazie.
Poi io picciola lettrice non cerco compiacimento in quel che leggo, ma spunti.
Mi fa paura chi si sente nel giusto e non si schioda dal suo posto.
Federica

9:28 PM  
Anonymous Anonimo said...

ci rimani così xkè non te lo aspetti..
Che tristezza...
e che menefreghismo x chi è malato....
e se il refrendum fosse stato invece per abrogare una (ipotetica) legge ke vieti la kemioterapia x la cura delle neoplasie pleuriche?? caro Ferr(ara)etti, saresti stato cmq "fedele alla linea" dell'astensionismo misticoreligiosonaturista antiscientifico tra i tuoi cavalli o saresti corso in quei "plumbei seggi elettorali" per tentare di abrogare una legge ke non ti dava la possibilità di curarti?????
non ho parole.....
ha proprio sbarellato.....
tabula rasa rincoglionita....

12:50 PM  
Blogger mmcerit said...

ferretti si è trasformato in un megafono e si è inceppato veramente. l'ultimo disco fa schifo. va bene l'essere bastian contrari punk style ma ora siamo proprio fuori strada. non ci restano che gli offlaga disco pax

12:40 AM  
Blogger Yako said...

Interessante davvero. Ti ho linkato nel mio blog, dove ho scritto un post sul Ferretti. Una sola cosa: pur con tutta l'antipatia per placido padre e figlia, "violento placido" per me è un nome sgradevole come un'unghia sulla lavagna... per il resto il tuo blog è davvero molto interessante.
un saluto
Yako

7:34 PM  
Blogger colas said...

ciao giuseppe., a me invece non sta antipatico nessuno dei due.
anzi, per violante ho una mezza cotta adolescenziale.
Il sottotitolo di questo blog cambia come gira (non è quello il titolo e non è definitivo), e non ha nulla a che fare con loro due. cioè, ce l'ha in quanto gioco di parole, ma quello che piace a me è che rappresenta un ossimoro in cui voglio a tutti costi trovare un significato. Tipo quello di riuscire ad esprimere anche la rabbia mantenendo però uno stato di calma apparente. E poi mi fa ridere.

8:51 PM  
Anonymous Anonimo said...

Mi è sfranato un mito. Cazzo :(

Però almeno mi aveva avvertito

"Non fare di me un idolo, mi brucierò,
Se divento un megafono m'incepperò"

...primo, ossessivo, ritornello nella prima splendida track del primo meraviglioso album dei C.S.I., Ko de Mondo.

... un auto-veggente O_o

1:36 AM  
Anonymous Anonimo said...

è un EssereUmano, forse ha paura di morire, come sta?

12:02 AM  
Anonymous Anonimo said...

io ho letto solo ora questo post... quanta amarezza quanta amarezza quanta amarezza...
spero che non dovremo portare dietro con noi ancora per molto, la pesante eredità del sogno infranto!

10:49 PM  
Anonymous Anonimo said...

...non separerei l'uomo dall'artista....posso capirre se lo facciamo con un musicista...ma parliamoci chiaro Ferretti non è mai stato un musicista...lui era ciò che scriveva e cio che scriveva era il suo essere...l'artista era l'uomo...in unsa recente intervista consigliava di ritirarsi in campagna ( con qualche animale possibilmente)x sfuggire al caos della "guerra infinita", lui che x politica e x la vita comunitaria era andato in overdose....siamo di fronte all'ennesima trasformazione di un uomo che ha avuto più crisi mistiche di Martin Lutero...peccato...su temi come laicità, guerre preventive ecc... speravo si pronunciasse in modo più alto...

9:57 AM  
Anonymous Anonimo said...

fedeli alla linea?
...fedeli alla lira!
(e lo si diceva anni, secoli fa, in tempi nn sospetti!)

12:47 PM  
Anonymous Anonimo said...

vai lindo sono con te.

6:57 PM  
Anonymous Anonimo said...

costruirsi l'immagine di un artista lasciandosi influenzare e condizionare dalla propria interpretazione delle sue canzoni è sempre pericoloso..e lascia sempre l'amaro in bocca...l'artista è un uomo come noi, con i suoi difetti, ma ha avuto la fortuna di essere preso da un furor creativo...la musica è un mezzo potente, che va dritta al cuore e risveglia le emozioni e i sentimenti più nascosti e vicini alla nostra istintività...quindi questo articolo non deve far riconsiderare le canzoni del ferretti sotto un altro punto di vista...esse hanno ormai acquisito un proprio valore, autonomo, indipendentemente da ciò che pensava lui quando le ha scritte...

2:48 PM  
Anonymous vinc said...

il problema e' semplicemente che la gente non accetta le modifiche il signor giovanni lindo e' un camaleonte

7:22 PM  
Anonymous vincenzo said...

dopo aver letto accuratamente le cattiverie,dedicate in modo molto volgare al signor giovanni lindo ferretti,mi e' venuto in mente che molte persone non hanno idea del tempo.mi spiego meglio il percorso di una persona muta nel bene o nel male.giovanni lindo e'sempre stata una persona molto trasparente,ha sempre dimostrato alle persone che bisogna ovviamente accettare i cambiamenti,i cambiamenti sono essenzialmente vitali.glferretti non ha mai avuto vergogna di questo,se ascoltate dal primo all'ultimo cd vi rendete conto in maniera palese ma questo significa accettare il tempo che a volte frantuma e rigenera quella cosa che si chiama staticismo spirituale .fottetevi tutti

7:57 PM  
Anonymous Anonimo said...

é bello vedere tanta gente pronta a giudicare,forcaioli pronti a distruggere tutto e tutti fraintendendo o sopravvalutando citazioni e posizioni di un artista che ogni volta che s'è espresso al di fuori del suo talentuoso lavoro non è stato mai capito.
la personalità di giovanni ferretti è quella che è, contraddittoria complicata difficile questo nessuno lo mette in dubbio..
ma perchè uno dovrebbe basare le proprie scelte su cose cosi' personali sull'idea di uno che nella vita fa il poeta?
quello sulla scienza non è un discorso x tutti.. i pecoroni che prendono tutto quello che gli viene scritto detto inciso come oro colato dovrebbero imparare a usare la testa Ferretti è il mio cantante Preferito ma non influenza il modo di pensare su cose cosi' lontane dal suo ruolo
non fate di lui un idolo..

rob fedele alla linea CCCP

4:50 PM  
Blogger Giorgio said...

Salve a tutti.
Solo oggi vengo alla luce di questo articolo di Giovanni Lindo (e mi dispiace). Ho letto alcuni vostri commenti, e non sono molto daccordo.
Sono reduce dal concerto dei PGR di ieri a villa ada.
Ferretti dopo la pausa, rientrando si avvicina al microfono ed esclama ai ragazzi fomentati dopo Emilia Paranoica:"spero per voi che creschiate e invecchiate bene come stò cercando di dimostrarvi io".
Non credo che sia una frase arrogante come se lui fosse il Migliore.
Come dice Battiato(franco):io sono una dimostrazione che nella vita si può e si deve evolvere...
Pensate a Battiato ai tempi di Fetus o Ferretti ai tempi di "Fatur"?
Ora possiamo dire che è piu completo,che sono piu completi, possono perche sanno fare tutto(musicalmente).

Poi con quel ragazzo/a che dice che quando lui ha avuto il cancro non è rimasto in montagna come i cavalli... dico: La scienza è un bene che nell'eccesso può portare del male(vedi bomba atomica o cose simili).La scienza, come dice il Papa-il dono piu grande che Dio potesse fare all'uomo- uno strumento di vita fondamentale,ma di VITA, non di NON-VITA.
Pensiamo alle sperimentazione e gli interessi che si possono fare sugli embrioni. Ma cazzo la nostra civiltà(abbastanza evoluta,anche se stiamo tornando indietro)ci insega che se una donna rimane incinta, aspetta un bambino non un embrione o come ha detto l'ILLUMINATO DOTT.VERONESI che sino al 4/5 mese di gravidanza non si sà se nasce un essere umano o uno scimpanzè...

LA GRANDE RAGIONE UMANA...
IO STO' (per quel poco che posso) CON LINDO FERRETTI.
PER GRAZIA RICEVUTA

UN CONVERTITO , UNO DEI POCHI

5:57 PM  
Anonymous Anonimo said...

Atmosfera eccezionale a villa ADA... rimangono sempre dei grandi ..

rob

1:40 PM  
Anonymous Anonimo said...

a giovanni solidale

9:45 AM  
Anonymous csi said...

parole sussurate che stanno conficcate in gola meglio sputarle ..............non credete

12:37 PM  
Anonymous Anonimo said...

che significa?

7:43 PM  
Anonymous Anonimo said...

IO CONTINUO AD VOLERGLI BENE AL MIO CARO GIOVANNI LINDO, ANCORA DI + ADESSO! Invece di stare a ribollire nel solito vecchio schifoso brodo ... ha capito qualcosa che probabilmente altri non hanno capito!

6:50 PM  
Anonymous Anonimo said...

rispetto a Giovanni che non ha paura di dire il suo vero pensiero e a parlare chiaramente di Dio, come Benigni coi canti del Paradiso.
non fatevi fottere dall'ateismo-materialista che è uno scarto culturale per chi non riesce a sentire.
la scienza è uno strumento, può essere usato per l'Uomo o contro l'Uomo, a volte in un senso a volte nell'altro.
ciao

1:16 PM  
Anonymous Anonimo said...

...grandioso.. quel Giorgio è veramente un grand uomo....penso però che in questo blog non si debba trovare molto a suo agio...perchè vedi Giorgio, se c'è una cosa che ho imparato e che penso abbiano assimilato tutti quelli che hanno seguito Ferretti è di non avere un idolo, ne lui ne tanto meno quel principe che risiede a circa un km da casa mia che risponde al nome di Benedetto XVI di cui tu, come si può vedere dalle citazioni che fai, sei un "contento suddito"...sono d'accordissimo...la scienza per realizzarsi nella sua forma più alta e più completa va contro anche alla stessa vita umana ( vedi bomba atomica e non sperimentazioni su embrioni o uso di cellule staminali), ma proprio tu "servo contento" parli così quando la tua "casata" ha, circa fino a cinquecento anni fa, una frase come "ut fiat virtus pereat mundi", e dimmi se l'inquisizione rispettava la vita umana in nome di questa frase!!! Oltretutto dici come la civiltà ci insegna quando dovresti capire che non è la civltà che ce lo insegna ma una casata e soprattutto un principe che ha il brutto vizio, come lo hai tu, di parlare per tutti usando termini come civltà e non di comunità religiosa...ti saluto e spero che il nostro botta e risposta sia stato costruttivo...."liberati da queste catene Giorgio!!!!" torna in te Lindo.

10:43 AM  
Anonymous Anonimo said...

Non so come ti chiami ma posso dirti che abitiamo vicino, perche io sto al rione monti(via cavour). Volendo una sera potremmo anche incontrarci per una semplice birra.

Io penso che la chiesa non sia uno scandalo!!!
Lo sarebbe se i facenti parte fossero tutti corretti persone senza peccato...Ma Cristo non insegnava a non essere peccatori ma a lasciare tutto e SEGUIRLO.
Mi sembra che il gallo del peccato abbia cantato anche per Pietro che pure era la roccia su cui Gesù volle fondare la sua chiesa che mai nella storia si è permessa di proclamare la sua verginità.
Penso a grandi santi come S.Ambrogio che istituì uno dei punti più importanti della chiesa cattolica ed apostolica romana: "SANTO NON è COLUI CHE SBAGLIA, MA COLUI CHE CADENDO SI RIALZA".
L'uomo è destinato ad errare per ridimensionarsi e per farsi rendere conto che SOLO non puo andare da nessuna parte.
In quanto alla polemica suscitata dal nostro mastro-Lindo penso che la chiesa abbia la possibilità di dire la sua in ambito morale ed etico(anche se nella storia non è che sia stata il massimo della correttezza civile-ma chi non lo era nel medioevo-)!
Se io suppongo che la vita inizia appena dopo l'attecchimento dello sperma nell'ovulo vaginale come faccio a tacere su una sperimentazione a discapito di quelle poche cellule che la compongono se ho la certezza che dopo SOLI 9 mesi quelle cellule hannop un nome e un cognome e un corpo che sarà unico???

Io non mi capacito di questo e per questo non ho votato. Non posso lasciare la possibile vita a delle persone alla volonta capricciosa di altri individui(certamente piu maturi).

E come la pena di morte:immaginiamo un caso(troppi ce ne sono purtroppo)di un tizio che viene condannato alla sedia elettrica senza che il tribunale abbia tutte le prove a suo discapito. Nel dubbio cosa fareste? Lo uccidete o lo tutelate?

Io nel dubbio che un embrione sia vita o no, quell'ammasso di cellule le tutelo!

GIORGIO-ROMA

11:17 PM  
Anonymous Anonimo said...

Caro Giorgio,
sono molto daccordo con te.
Io non voglio entrare in polemiche vocali o letterali, ma voglio raccontare un fatto che mi è accaduto.

VILLA ADA.

Sono stato anche io al concerto dei PGR (come tu ben sai), ed era la prima volta in vita mia che vedevo e sentivo parlare di questo ferretti.
Ho sempre avuto un pregiudizio sui comunisti (tutt'ora vivo), e quindi gia dal nome CCCP, non mi sono mai avvicinato, anzi disprezzavo.

Ma l'altra sera a villa ada, ho visto davanti a me, un uomo, uno di quelli che se ne vedono pochi in giro, uno di quelli che ama la VERITA' più di se stesso.

Sono rimasto folgorato da Lindo, musicalmente parlando (io suono la chitarra e compongo musica) sono perfetti, ma le parole e l'umanita dei PGR, ma direi di Giovanni Lindo Ferretti, ha cambiato il mio modo di vedere il mio ottuso pregiudizio verso le persone.

Da quel giorno mi sono scaricato tutti i testi e li sto studiando e alcune interviste, la sua biografia.
C'è del miracolo in tutto questo e la sua vita cambiata sta cambiando la mia.

Io sono debitore a Lindo per avermi aperto il cuore.

Solo questo.

IL SECONDO DEI POCHI CONVERTITO.

Spito - Roma

1:11 PM  
Anonymous Anonimo said...

...Giorgio...mi fa piacere che tu mi abbia risposto anche se controllando sulla cartina ho visto che non siamo troppo vicini ( come non lo siamo riguardo alle idee)...io abito vicino valle aurelia...ti voglio dire da subito che su santi, patroni e grandi fondatori della chiesa non sono molto informato (a catechismo venivo puntualmente cacciato fuori perche me la sghigniazzavo continuamente)ma non mi sento di sminuire assolutamente quella che la tua cultura molto diversa dalla mia...vedi...che Lindo esprima un' opinione di questo genere non mi turba....non mi indigna neanche tanto che il suo pensiero sia cambiato nel corso della sua vita...ti dico che non sono neanche informato molto bene su come la scienza valuti questo problema e quali siano le sue precise soluzioni...questo per dirti che il problema non riguarda tanto i "credi", ovvero,che la scienza dica che la vita umana inizia a aggio e la Chiesa dice che inizia a gennaio(mi rendo conto che è un pò più complesso) non mi importa...sono due opinioni basate su un credo, ed entrambe si sentono di dichiarsi regine della verità...non so quale sia la verità ma penso che la più grande conquista dell'uomo sia la libertà, la quale viene prima di una verità di partito e di chiesa, per rispetto di quel concetto che voi cristiani tanto esaltate che si chiama dignità dell'uomo e mi sento di dire che ogni uomo, cristiano, ateo e cosi via non può pensare di poter coondizionare la vita altrui solo in nome della propria verità...questo processo permettimi di dire è un processo antichissimo della chiesa che continua ad anteporre verità a libertà( vedi inquisizione per eccellenza) ma che è patrimonio anche delle grandi dittature moderne come nazismo e fascismo dottrine secondo le quali la libertà è intesa come "libertà di importi la verità"...quello che vuole fare la chiesa è distruggere lo stato stesso, che prescinde dalla morale e dalla religione, e che ha come obiettivo il far convivere più opinioni senza che nessuna sia sopraffatta da un altra più potente semplicemente perche ha duemila anni di storia alle spalle...secondo la mia modesta opininone è sbagliato lo stesso referendum, la stessa "politicizzazione" di alcune scelte vita...la chiesa vuole far diventare reato un peccato, buttando all'aria tutte le conquiste che sono state fatte per separare sfera temporale da sfera spirituale...come ultima cosa vorrei dirti che l'uomo non è solo....non ha bisogno di nessun principe, di nessun segretario di partito, di nessun lindo ferretti....l'uomo ha la ragione..

4:44 PM  
Anonymous Anonimo said...

Ma scusa un secondo. Si senta parlare più di "bene comune"?
Ne sui giornali ne in televisione in grandi dibattiti.

Non posso lasciare a l'uomo la liberta di esprimere la propria (liberta) se va anche in minima parte ad influire sulla vita di un altro essere.
Io da 2 anni vado dicendo che sono favorevole allo stupro e alla pedofilia. In olanda mi hanno dato RAGIONE!
Questa è la grande libertà che dovremmo lasciare intatta. Se io ho una verità da difendera come l'inviolabilità della vita metto delle barriere e chiunque voglia distruggere gli faccio guerra.
Non fate il solito discorso che i prime pedofili sono i preti.
Qualcuno avrà sbagliato ma si condanna il gesto,ne l'uomo e ne l'abito che indossa.

Fermi nei principi e grandi nella misericordia.

Giorgio

1:00 PM  
Anonymous Anonimo said...

..Giorgio...sono sempre io..a proposito mi chiamo Andrea..penso che con queste riflessioni tu apra un problema serio...forse irrrisolvibile concettualmente a mio parere...tu dici giustamente da buon cristiano e quindi anche da uomo in quanto tale che l'uccisione di un uomo è un atto da condannare...secondo me però l'uomo è arrivato alla consapevolezza del fatto che uccidere un suo simile è ingiusto non sulla base di una verità, in quanto non esiste una verità poiche andrebbe dimostrata continuamente fino all infinito, bensì analizzando attentamente le sue conseguenze e soprattutto giungendo ad una conclusione univoca, una specie d'accordo...uccidere un bambino di un anno ed uccidere un uomo di cinquanta oggi è cosiderato da tutte le popolazioni mondiali un reato...ti ribadisco perfettamente che se la tua religione di induce a pensare che alcune scelte scientifiche o laiciste come oggi sono chiamate vanno contro la vita umana tu hai tutto il diritto di non praticare alcune procedure ma non puoi vietarlo ad altri..questo perche che un groviglio di cellule sia vita non è riconosciuto da tutti( o perlomeno da un gruppo di persone in quanto si sta parlando di stato e quindi di leggi positive), non è da considerarsi una legge universale...le mie considerazioni si basano sulla sempilce constatazione che la verità non esiste e che quindi l'uomo ha un unica via che è l'accordo e soprattutto il rispetto delle altre opinioni..può darsi comunque che tra mille anni quello che predica la tua religione diventerà legge universale, allora forse lì potrai arrogarti il diritto di "fare guerra" a chi viola questi principi....


a proposito quanti anni hai? io ne ho 16...

2:52 PM  
Anonymous Anonimo said...

Caro Andrea, questo tuo ragionamento non esiste, e scusa l'arroganza.
Non è ancora stato provato che l'abuso di un adulto su un bambino porti delle conseguenze negative a livello psichico o fisico sul violentato. Eppure quello è reato perchè non c'è (perche non ci può essere)il consenso del piccolo.
La chiesa sulla vita la prende alla larga: Chi vi dice che un embrione non sia vita? La scienza in tal proposito tace perche ancora non sa dire quando effettivamenta l'embrione diventi persona. E qui si torna al discorso di prima. Nessuno può permettersi il diritto/libertà di decidere per conto di un essere che è privo di coscienza, altrimenti sarebbe giusto lasciare la libertà a tutti di fare quel cazzo che ci pare!

Cosi vale per tutti i discorsi. Ad esempio la famiglia. La famiglia è una, da sempre. Non esistono altri tipi di famiglia.

Il progresso dell'uomo non può essere una condanna dell'umanità.

Io non devo imporre nessuna mia idea così come la chiesa.
Però se ritengo giusto fare delle osservazioni su concetti che riguardano tutti (il poco famoso bene comune) lo faccio e non voglio che le mie parole rimangano nell'aria. Se uno porta delle ragioni per non fare un passo perche contestarlo a prescindere.

Comunque questa polemica su questo blog è dovuta grazie ad una certa mentalità che ormai è entrata nell'uomo senza bussare: Una mentalità illuminata,piena di concetti che molto spesso si intrecciano,una mentalità progressiva per il bene di uno e per il bene di tutti dove gente come Lindo Ferretti appena apre la bocca per dire una cosa che non è conforme al pensiero di questa mentalità viene insultato al tal punto di augurargli un tumore o un cancro. Questa è la VERITA' di oggi, che io pur di far valere la mia idea sarei capace di uccidere chi mi è di fronte!
Mi viene in mente una frase di Voltaire (che di certo non era un cattolico):"non sono daccordo con te, ma darei la vita affinche tu possa esprimere la tua idea".
Ma i nuovi illuministi non tengono piu conto delle loro origini?
Peccato perche la forza della chiesa è proprio la memoria storica che ha consentito di considerare vita qualcosa di invisibile.

Chi deve aprire gli occhi forse sono io per guardare meglio Gesù in croce, ma tu di certo devi essere piu sincero con te stesso.


Giorgio-Roma

10:54 PM  
Anonymous vi said...

voglio chiamare questa lettera formaldeide non mi interessa cio' che hanno detto gli altri su glferretti ma voglio sfruttare questo spazio per parlare un po' della mia di storia formaldeide

12:05 AM  
Anonymous formaldeide said...

il linguaggio puo' essere un'arma letale per chi si nasconde dietro enomi macigni

12:18 AM  
Anonymous Anonimo said...

POSSO CAPIRE CHE L'ARGOMENTO SI SIA SPOSTATO DA GIOVANNI LINDO ALLA TESTIMONIANZA DI ALTRI SUL PROPRIO CREDO.

PERO PENSO CHE IL PROBLEMA NON SIA GIOVANNI LINDO MA IL VERO PROBLEMA è CHE LUI ABBIA DIFESO LA CHIESA E LA C.E.I. SU BIOETICA.
ALTRIMENTI IL PROBLEMA NON SI SAREBBE POSTO.

E POI CERCHIAMO DI ESSERE PIU CHIARI(SE NE VOGLIAMO PARLARE).

GRAZIE.

GIORGIO

12:40 AM  
Anonymous formaldeide said...

nell'oscuro silenzio di una venerabile stanza si interrompono miriadi di legamenti manca l'aria la luce diventa calore insopportabile. IL linguaggio arma primordiale arma insignificante, linguaggi che disturbano,linguaggi che diventano motori di crescita. a Bologna ogni cosa diventa particolarmente evanescente cio' che è non è, cio' che non è invece è. Si un po' come i giochi linguistici di ALICE proprio cosi chi vuol sentire senta, chi non ha voglia non legga chiamatela scrittura automatica surrealista non importa.Avevo solo voglia di scrivere e farmi sentire oltre questo schermo. NON so chi legge questo .Un giorno ti trovi lontano non lontano fisicamente ma lontano per non arrivare da nessuna parte, HO ascoltato per molto tempo lindo ferretti lo trovo particolarmente saggio e basta.ti svegli la mattina silence is golden, vai adormire silenzio clausura spirituale... clausura da carcere miliardi di parole per cercare di non poter piu' controllare nulla. NEL millesimo di secondo ti trovi altrove con la testa intendo.non ho voglia di raccontarmi, sono uno che gira attorno alle cose mi dicono per paura di non affrontarle ma la verita' è che entro dentro le cose per poi digerirle in momenti postumi affetti amori ecc sono dei compromessi, compromessi per non uccidersi per non dirsi in faccia la pura verita'.a volte diventiamo cio' che non ci siamo mai sognati di essere.non voglio chiudere qui questa discussione se mi darete la possibilita' di parlare lo faro' grazie a presto formaldeide la mia

12:48 AM  
Anonymous simone said...

invece devo dire che leggendo lo scritto di formaldeide ho capito che possiamo sfruttare questo spazio per dire cio' che ci importa tanto ormai lindo ha parlato o no?????????????????????

4:22 PM  
Anonymous Anonimo said...

said volevo dirti se si paga per creare un blog. sono incompetente e poi sarei molto curioso di sapere chi si nasconde dietro il nome di said magari lo stesso lindo FERRETTI o no cmq aiutami se puoi

5:48 PM  
Anonymous formaldeide said...

come vedo la discussione si è animata sono molto contento che ti ho incuriosito io continuo a scrivere se mi permetti non è molto importante se si parla d'altro

5:54 PM  
Blogger colas said...

perché non apri un tuo blog?
è meglio ed è gratis.
Scusami, ma questo non è un forum.

5:58 PM  
Anonymous Anonimo said...

non puoi togliere la possibilita' di parlare said

6:00 PM  
Anonymous formaldeide said...

non apro un mio blog perchè mi piace questo.

6:10 PM  
Anonymous Anonimo said...

ogni apparire è perfetto:esso nasconde l'essere.....L'imperfezione appare come come un trampolino che ci proietta dall'insignificanza verso il senso Algirdas Julien Greimas.

6:57 PM  
Anonymous Maciste_contro_tutti said...

io credo che a questo genio si possa lasciar passare tutto... d'altronde militava a lotta continua e cantava "il testamento del capitano" canzone del ventennio fascista. Si parla di uno dei più grandi poeti italiani di sempre e una delle personalità più interessanti, contraddittorie, particolari di sempre. Alla fine chi se ne frega se è impazzito, per quanto da ateo e sinistrorso m'infastidisca la sua nuova virata, questa passa subito in secondo piano rispetto alla meraviglia che è capace di creare. E non scordiamoci che lui
ha visto un'alba blu.

3:41 AM  
Anonymous Anonimo said...

mi sembra molto ironico dire tutto questo .lui ha visto l'alba blu proprio così, e la molta ignoranza della gente che non riesce a vedere neanche quella rossa

8:01 AM  
Anonymous Anonimo said...

Mi ricorda un pò Pasolini: poetico, provocatore, anticonformista, tradizionalista ed antimodernista, con un chè di mistico in più. Che il "tifiamo rivolta" del Ferretti, abbia qualcosa a che fare con "Rivolta contro il mondo moderno" di J. Evola?

6:54 PM  
Anonymous Anonimo said...

vi consiglio di andare a visitare un blog molto simpatico. andando su www.dissolvenza.blogspot.com digitando semplicementeseduto entrerete in questo blog molto artistico.cmq io penso che ferretti ormai dovrebbe stare zitto basta tappategli la bocca

7:10 PM  
Anonymous Anonimo said...

visitate il blog www.semplicementeseduto.blogspot.com

2:33 PM  
Anonymous Anonimo said...

Ferretti dovrebbe stare zitto??? Solo perchè ha detto qualcosa che non condividi???



LIBERTA'-UGUALIANZA-FRATERNITA'


ALTRO CHE GIORDANO BRUNO!


GIORGIO

12:24 PM  
Anonymous Anonimo said...

...vabbè Giorgio...sono Andrea..ero sicuro che avresti giudicato il mio ragionamento insensato..voi cristiani non affrontate mai il fondamento della verità ma vi limitate a proporre la vostra come unica e inconfutabile..probabilmente perchè vi fa comodo..anzi sicuramente vi fa comodo altrimenti mandereste a puttane tutto cio che avete imposto per mille e passa anni....visto che purtroppo se la prendiamo logico-filosoficamente non ci incontreremo mai voglio dirti che il tuo osannato bene comune è simile a quello di Hitler quando diceva che gli lo sterminio della razza ebraica avrebbe fatto il bene comune..lui non poteva lasciare agli altri il diritto-libertà di lascoiare una razza infetta sulla terra..voleva il bene comune....

1:42 PM  
Anonymous Anonimo said...

Bhe ma cos'è questo????
Ma siete veramente tutti così limitati...
A volte è necessario andare "oltere", ma capisco e sono tristemente consapevole del fatto che la maggior parte degli esseri umani, non sono ingrado di farlo...proprio come molti di voi.


Per Giuliano Ferrara: Ma scusa, tu dai dell'inguardabile a qualcuno???
Questa è bella!!!!
E voi che gli andate dietro..(?)si voi che vi nascondete dietro uno schermo, e poi fate i foroni ai centri sociali. Siete tristi.

7:36 PM  
Anonymous Anonimo said...

La chiesa come il nazismo???

Chi è che faceva gli esperimenti sulle persone cercando di studiare di modificare il loro gene per non far piu nascere esseri immondi,down...etc

Questo è quello che si vuole riproporre.

8:23 PM  
Anonymous Anonimo said...

Ferretti sarà anche un pazzo ma una cosa giusta lha detta a chi non è in grado di riprodursi non bisogna dare la possibilità
di farlo altrimenti si rischia grosso e poi chi ci rimette di piu' è chi verra al mondo.

5:40 PM  
Anonymous Anonimo said...

Su "il foglio" del 10/8/06 c'è un articolo di G.L.F.

Molto interessante!

Giorgio-roma

8:01 PM  
Anonymous Anonimo said...

mi dispiace ma la lettera fortunatamente non è del signor Giovanni,per un piccolo particolare.cioè non si firma con il suo nome.vatti a rileggere questa lettera è una burla lo ha dichiarato lui.mi dispiace...che delusione vero non poter mettere ancora merda in faccia a un mito vivente baci.

6:00 PM  
Anonymous Anonimo said...

Questa è la vera lettera che ha scritto al foglio in risposta a quella della burla..

Buona lettura.


Secondo Giovanni

Ferretti Lindo Giovanni scrive che
la pretesa di abolire il dolore cela
la voglia di bandire la compassione
Due giorni fa è arrivata al Foglio la
lettera di un “Giovanni Lindo Ferretti”.
L’autore della burla – come noi del resto,
che abbiamo pubblicato lo scritto
apocrifo – non sapeva che il cantante e
musicista e autore non si firma così. Il
tema dell’intervento era l’utopia dell’eliminazione
scientifica del dolore. Questa
è la risposta dettata da “Ferretti
Lindo Giovanni”.

Tre possibilità: è un mio omonimo, è un
anonimo scrivente voglioso di farsi notare,
è qualcosa che non comprendo e, passato
il momento, insignificante oltre che
inutile. Solo la seconda possibilità ha qualcosa
di intrigante ma siamo al punto di partenza
perché anonimo. Già allertato da un
messaggio e una telefonata, trovo finalmente
il Foglio e leggo la “mia” lettera. Incredulo
e sempre più sorridente mi viene
voglia di sottoscriverla, anzi farla mia, riconoscerla.
Sono vent’anni che i giornalisti mi
fanno dire cose che non mi appartengono
nella forma e spesso anche nella sostanza.
Dettato e riassunto sono stati banditi dalla
scuola dell’obbligo che preferisce fomentare
la creatività senza sapere che questo è il
modo migliore per distruggerla. E’ raro ormai
che rilasci interviste, non solo per la
banalità delle domande, ma anche per la
sciatteria nel trascrivere le risposte. Ebbene
io credo ciò che dice la “mia” lettera ma:
troppa grazia sant’Antonio. Non sono così
colto, non argomento in questo modo le mie
opinioni e soprattutto non ascolto la radio,
tantomeno Radio radicale. Non è un particolare
insignificante. La lettera esiste come
polemica con la suddetta, e per quanto giusta,
ne risulta determinata, confinata in
quel contesto. Dei polemisti apprezzo arguzia,
bella scrittura, concisione. Dopo la sfogliata
generica è: Andrea’s Version, a seguire
Preghiera e la ricerca dell’Elefantino
il mio laico rito mattutino, ma se io dovessi
scrivere di dolore preferirei raccontare del
mio che attanaglia la carne e ottenebra la
mente. L’ho conosciuto e attraversato cercando
di coglierne il senso, anche il ringraziamento.
La malattia, il dolore che ne deriva
e accompagna la guarigione è parte essenziale
del cambiamento, del fiorire come
personalità, del crescere. Permette di acquisire
il senso del tragico e del meraviglioso
nel quotidiano. Se dovessi scrivere di
dolore, lo farei con pudore e timore perché
so che senza dolore non c’è vita. La pretesa
di abolire il dolore nasconde la voglia di
bandire la compassione, la riduzione della
propria e altrui vita a meccanica animaloide
determinata da parametri medico-psicologici
e politico-economici. E’ la nuova
frontiera del privilegio in cui la genetica si
erge a deità principe in un olimpo affollato
come mai. E’ proprio della follia moderna,
la superstizione scientista, dire, banalizzare
il mistero della vita. Erodere lo spazio
del sacro, del religioso, per poterlo rivendere
come vizio, prima a caro prezzo per le
avanguardie, poi scontato per tutti. Non è
forse con l’erosione della mistica che si è
fatto campo alle droghe di massa? Dal rifiuto
del dolore ci si può solo aspettare la
glorificazione del sadismo e del masochismo
come forma contemporanea dell’eros.
La crescita esponenziale delle turbe da depressione
e dei suicidi adolescenziali.
E’ proprio dei Santi accettare con gratitudine
il dolore, il proprio non quello altrui.
E’ proprio dei Santi, nell’esempio del
Cristo, farsi carico del dolore di tutti. Per
noi che santi non siamo, l’analgesico è una
necessità e la buona salute il miglior augurio.
Lenire il dolore ché la carne è debole è
una conquista della civiltà, quindi un problema
di misura, un riconoscere il limite.
La pretesa di debellarlo non è che l’apertura
di nuove soglie, imprevedibili, nel dolore.
C’è un dolore sconosciuto che già affiora
qua e là sul presupposto della sua
sconfitta. Conoscete gli incubi da sovradosaggio
di anestesia? Lo strazio di un corpo
prostrato da un intervento chirurgico e incapace
di utilizzare la propria riserva energetica
perché obbligato a un benessere irreale
e falso che contrasta il processo di
guarigione doloroso ma vitale? Non posseggo
cultura medica e solo in caso di necessità,
ahimè frequente, mi affido paziente
ubbidiente ma traggo dall’esperienza
motivi di riflessione e di giudizio. Combatto
le superstizioni tanto millenariste che
positiviste anche in ospedale.
Per ciò che riguarda la difesa della Chiesa,
delle sue posizioni, della necessità di
ponderazione nel suo operare, rifuggo ogni
polemica. Per troppo tempo sono stato succube,
seppur volontario, di una falsificazione
della Storia che la identifica come controparte
reazionaria alla libertà umana.
Quel tempo è finito, Dio sia lodato, non lascio
ai suoi nemici dichiarati, occulti, anche
compartecipi e ben posizionati, l’ordine
del giorno dei miei interessi, del mio impegno,
delle mie priorità. Sono ogni giorno
più cattolico, cattolico bambino, felice di
addormentarmi stanco e nell’aprire gli occhi
contento di questo dono che è vivere.
Un dono vero, non facile, non ovvio, sempre
a rischio e sorprendente. Sono così bambino
nel mio essere cattolico da essere fermo,
inchiodato nel mistero dell’Incarnazione.
Forse perché, generazione su generazione,
figlio di pastori, e c’erano pastori in quella
capanna grotta stalla sotto una stella nel regno
di Giuda in terra d’Israele al tempo dell’Imperatore
Augusto in Roma quando da
una giovane Madre, Immacolata in eterno,
è nato il Salvatore del mondo, l’Incarnato.
Mistero che si può solo sfiorare ma fa vibrare
nuova tutta l’umanità.
Ferretti Lindo Giovanni

P.S. Se fossi un politico, cercherei l’anonimo
omonimo per ingaggiarlo. Intelligenza
e cultura, la giusta dose di strafottenza,
sono comunque merce rara e preziosa. Ha
studiato dai gesuiti per caso? Lo chiedo
senza invidia, con orgoglio, ché io sono stato
educato dai salesiani.

11:06 AM  
Anonymous Anonimo said...

Questo è l'articolo che c'era sul foglio del 10 agosto(quello di cui parlavo io).

LINDO SEI GRANDE, PERCHE SEI SEMPLICE E UMILE.

GRAZIE DIO CHE CE L'HAI DONATO!

9:09 PM  
Anonymous Anonimo said...

Scusate se mi intrometto non lo faro piu perche sono qui per caso, stavo giuusto cercando questo articolo. Questo Signori è un uomo che ha il coraggio di affornatre la vita com'è senza paura di essere incoerente. Io sono cattolico, di quelli che voi odiate di piu quelli di rimini per intenderci, ma ho sempre stimato questo personaggio a tal punto da sbattemri per conoscerlo nonstante ai tempi io per lui fossi quello che sono oggi per Voi. Fate un errore se ora lo accnatonate solo perche non pensa piu come pensate voi. Un grave errore.

10:08 AM  
Anonymous Anonimo said...

finalmente avevamo bisogno di un cattolico per sentirci dire che le persone non bisogna abbandonarle solo se cambiano modo di pensare.questa è una grande dimostrazione di grandezza avete capito cari comunisti utopisti.giovanni rimane sempre il piu' grande che voi ci crediate o no voi non riuscireste a fare nemmeno un quarto di cio' che questo uomo ha fatto.capite che mente che uomo cazzo non puo' cambiare l'opinione di una persona solo se questa persona cambia opinione sulle cose.si chiama apertura al contrari della vostra che vivete di schemi e cadaveri del passato.non piu' cccp,non piu' csi,e neanche pgr.ma semplicemente una materia grigia che è stata in grado di mettersi in gioco nel bene o nel male.sono e rimango deluso da questa gente che pretende di sintetizzare la vita il pensiero e la poetica di un uomo con termini non adeguati,sol perchè non sceglie di omologarsi.non vi dico di ascoltare la sua musica ma vi chiedo di essere analitici su un percorso abbastanza evidente che quest'uomo ha sempre voluto far vedere.grazie e mille calci in culo a chi pensa di pensare oltre.semplicemente non ha mai alzato lo sguardo da terra fottetevi tutti

11:19 AM  
Anonymous Anonimo said...

Io mi sono fatto la settimana da volontario al meeting di rimini(comunione e liberazione).
Intanto potrei testimoniare le falsita che sono state scritte sui giornali riguardo il meeting a cominciare dall'articolo di Socci su libero dove alla fine citava il nostro Lindo.
Si pensa che il meeting sia un incontro politico o quant'altro, ma nulla di ciò.

Io dopo aver visto la PGR a Roma ho pensato che sarebbe stato bello ed interessante portare uno come Lindo a Rimini e già ho preso dei contatti riguardo ciò, certo leggere l'articolo di Socci che dice sarebbe stato meglio invitare Ferretti che Bersani mi fa incazzare perche il prossimo anno potrebbe togliermi il merito, ma credo che se una cosa è giusta va fatta comunque anche se gli altri non ti prendano in considerazione o giudichino a modo loro il fatto.

Concludo dicendo che condivido gli ultimi due post e che sarebbe interessante incontrarci.

ps per il penultimo:a cosa ti riferivi dicendo che tu sei un cattolico piu detestato di quelli di rimini?

Giorgio-Roma

7:03 PM  
Blogger colas said...

http://indiessolvenza.blogspot.com/2006/09/comodo-ma-come-dire-poca-soddisfazione.html

3:28 AM  
Anonymous Anonimo said...

sto ascoltando giovanni lindo ferretti............................quindi stavo pensando alle cattiverie dette alle sue spalle o ragazzi si cambia facile no

10:10 AM  
Anonymous Anonimo said...

Il problema è uno: Come uno la pensa diversamente da questa mentalità è categorizzatto e sistematicamente fatto fuori...LIBERTà UGUALIANZA FRATERNITà.

IO LEGGO IL FOGLIO, IO ASCOLTO LINDO, IO CANTO BELLA CIAO E PUNK ISLAM, IO VADO TUTTI I GIORNI A MESSA, SE RIESCO DICO LE LODI E I VESPRI, IO HO 20 IO SONO STATO TESSERATO DEL PRC, IO ODIO SOCCI E IL SUO QUALUNQUISMO, LEGGO DON GIUSSANI E RATZINGER, IO VIVO E LASCIO VIVERE... MA QUASI QUASI NON NE POSSO PIù DI CHI MI METTE L'ETICHETTA ADDOSSO E PENSA DI SAPERE GIà QUELLO CHE SONO SENZA ACCORGERSI CHE SONO UN UOMO COME TUTTI.

GRAZIE FERRETTI, COMUNQUE ANDRAI SARò CON TE

4:10 PM  
Anonymous Anonimo said...

E DIMENTICAVO... ALLE ULTIME ELEZIONI POLITICHE HO VOTATO LA CdL PER LA PRIMA VOLTA COME GIOVANNI.

GIORGIO-ROMA

4:12 PM  
Anonymous Anonimo said...

Si è sempre saputo che GLF è pro chiesa, basta leggere il suo cognome, persona abile nell'apparire l'opposto di quello che è, atta all'inganno, arte questa, di cui sono dotati molteplici politici di "casa nostra" e non solo. GLF non ha mai scritto musica, se è diventato "famoso" lo deve sicuramente alle sue band, a Zamboni (altro potente latifondista, falso comunista) e alle sue amicizie clericali. Verità tenute ben nascoste, per non rovinare l'immagine creata soprattutto attorno ai CSI. Andate a chiedere agli artisti musicali che ha prodotto.
Ma non ci dobbiamo mica sorprendere di questo, ci sono moltissimi falsi in giro per l'Italia, lo stesso Ferrara prima era un militante di Lotta Continua (la lista completa la trovate sul sito di beppegrillo).

3:18 PM  
Anonymous Anonimo said...

QUALUNQUISMO QUALUNQUISMO QUALUNQUISMO ...

ALLORA PERCHE SULLA REPUBBLICA (FAMOSO GIORNALE"ILLUMINATO") DICEVANO CHE LINDO è CRISTIANO ANTI-CLERICALE?
PERCHE LU SCRIVEVA - CI FOTTONO I PRETI ... - ?

STATE ODIANDO/GIUDICANDO/GIUSTIZIANDO UNA PERSONA PECHE NON è PIU COME VOI ... COMPLIMENTI !!!

FATEVI FOTTERE ANCORA DA CHI PARLA A NOME VOSTRO CHE COSì LA VITA è PIU FACILE ...

SIETE PIù BIGOTTI DEI PRETI DELL' 800



CCCP, CSI, PGR, G.L.F. COMUNQUE FEDELI ALLA LINEA

5:13 PM  
Anonymous Anonimo said...

ma come ti permetti,di dire che si è sempre saputo che ferretti deve il suo successo alla band e a zamboni.Non bisogna usare queste parole pesanti, alle spalle di una persona che in realta'ha dato anima e corpo a quello che ha fatto.Prima di tutto bisognerebbe conoscere la storia, la genesi dei cccp per parlare. E penso che chi la conosce non oserebbe dire questa cattiveria, perchè i testi sono proprio di Giovanni lindo e poi credimi se non ci fosse stato il suo contributo, la band o meglio il punk filosovietico non avrebbe avuto modo di esistere ti ricordo che in qugli anni si parlava del punk inglese e si cantava in inglese è stato per merito di Giovanni,che il pank in italia è emerso con la nostra lingua (italiano)non inglese.Queste cose non sono da tralasciare,anche perchè non si parlava di testi insignificanti per quanto banali all'apparenza potessero essere un esempio è la canzone ....io sto bene...se tu sapessi quel pezzo ha una storia alle spalle che nemmeno immagini e penso che non saro' io a spiegarti questo perchè è troppo facile visto che non ti conosco neance mio caro anonimo.niente cccp,csi,pgr.senza Giovanni lindo ferretti,è stato e rimarra' lui 'anima delgruppo senza togliere nulla ovviamente alla musica del gruppo era solo per farti ricordare che nessuna cosa in questo caso è nata per volere di altri senza il forte carisma di giovanni.ppoi pensi che sia facile dire cio che uno pensa in modo così libero e non parliamo delle testi che parlano delle suo piu' intime sensazioni ma forse tu non hai cuore e questo mi dispiace per tenon voglio fare idolatria ma diamo a cesare cio' che è di cesare.poi dico sempre basta ascoltare i suoi pezzi per capire i vari passaggi che in modo umana ha fatto.certo ora quello di essere con la chiesa sembrera' un passo eccessivo ma non per questo si abolisce tutto cio' che uno è stato anzi.....guarda vorrei incontrarti per poterne parlare gurdandoti negli occhi non permetterti piu' di giudicare senza conoscere almeno un po' le cose siamo stanchi di questa gentegrazie.ps spero che tu abbia le palle per poter rispondere.

12:16 PM  
Blogger kiil said...

nn è rincofglionito glf ma semplicemente mutato, possibilmente la malattia, poveraccio, gli ha fatto ritrovare dio nella sua forma reale, concreta lo "scudo crociato"... giovanni caro xchè nn sei morto...xchè vivi ancora...sai in fondo ho capito il tuo discorso; un povero mongoloide, poveraccio lui, deve essere assistito x campare, togliendo dignità a se stesso così!! quindi meglio troncare la sua inutile vita, in provetta...rip glf... fedeli alla linea!!!;-))

1:07 AM  
Anonymous Anonimo said...

risoluzione dell'enigma: mettere in google o altro motore di ricerca "mastai ferretti".

4:25 AM  
Anonymous Anonimo said...

Ti auguro un giorno di sposarti ed avere un figlio mongoloide e ne riparliamo..

Spito

1:05 PM  
Anonymous Anonimo said...

il vecchio punkettone dovrebbe vergognarsi.il veccchio punkettone dovrebbe farci un falò con con ferrara insieme a tutte le copie dele suo foglio.
...è una questione di qualità?
... o una formalità? Non ricordo più bene...

12:09 PM  
Anonymous Anonimo said...

EUTANASIA :

QUANDO L'UOMO DIVENTA UNA MATRICOLA!

IO STO CON LINDO!

PS GIOVANNI ALZA LA VOCE E FATTI SENTIRE.

4:39 PM  
Anonymous Anonimo said...

è COMUNQUE UNA BUFALA

6:01 PM  
Anonymous Anonimo said...

La sua ipocrisia è finalmente scoperta.
Chiede pure che qualcuno gli faccia "prezioso dono" di un pò di fumo, non ha neanche il coraggio di metterci la faccia.
Niente di nuovo.
era già sgamato.

8:48 PM  
Blogger roman dransky said...

forse il punto è semplicemente che una cavalla sterile non muore ne si dispera se non può figliare, non per questo smette di chiavare. la nostra è una società basata sul consumo, che probabilmente verrà distrutta dall' eccessivo consumo, ferretti dice accetto ciò che è naturale come giusto(scopare) rifiuto l' innaturale in quanto superfluo ( fecondazione assistita ); la gente che vi ricorrerebbe pur di avere un figlio lo desidera così tanto per amore o è solo egoismo?

12:00 AM  
Blogger roman dransky said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

12:01 AM  
Anonymous Anonimo said...

mah sarà la vicinanza con il paese del buon Bondi, sarà che il virus ha scavalcato il passo del cerreto?
Domani vado a Fivizzano con dovute precauzioni.

12:23 AM  
Anonymous Anonimo said...

Perchè usare dei commenti così duri?
Scherzare su cose come il tumore o altro è volgare.
Diventa sempre + difficile dare un proprio giudizio senza offendere.
Ammiro l'onestà intellettuale di Roman tutto il resto è volgare.

12:00 PM  
Anonymous Anonimo said...

io con la vicinanza al paese di Bondi scherzavo, abito in zona, ho parlato qualche volta con Giovanni e vi assicuro che è una persona positiva e garbata, solo dopo aver letto i commenti provo ribrezzo.

10:15 PM  
Anonymous Anonimo said...

ho visto solo gli ultimi 5 minuti della trasmissione di ferrara, ma l'entusiasmo di giovanni mi ha rapito. è una cosa molto rara da vedere e sentire in televisione, forse per questo anche più preziosa e probabilmente vera. non lo conosco giovanni, ma quel poco che ho sentito mi ha incuriosito. quanti di voi si svegliano e vanno a letto felici? in ogni caso non saranno gli uomini a giudicare ma DIO, quindi invece di guardare agli altri proviamo a farci un esame di coscienza. m.

5:34 PM  
Anonymous Anonimo said...

condivisibile o meno... e' sempre una opinione (anche se confesso che fatico a definirla tale)e va rispettata.
Pier

8:15 PM  
Anonymous Matteo_TDF said...

Ok ragazzi:
- vi da fastidio? Non leggetelo, ingoratelo, è un paese libero non siete costretti ad ascoltarlo o a leggerlo(o forse ciò che lui dice è sempre attuale-fuorinorma-controcorrente che siamo costantementeindotti in tentazione?)
- ricordo a tutti che è anti-clericale anche lui (pur essendo d’accordo con la CEI; anche io sono d’accordo con alcune idee del Papa, di Fini, di Bertinotti. Ognuno possiede una scheggia della verità) e poi è diventato cristiano non perché un prete lo ha convinto ma “grazie” ai miscredenti.
- Voi che parlate di uno che pensa a priori di avere ragione avete mai pensato voi di essere nel torto??? La rivoluzione consiste anche in questo, non solo nel voler sovvertire la morale e la scala di valori altrui, ma anche la propria. Cercate anche di comprendere le ragioni di un Uomo che dall’alto (e dico alto!!) della sua esperienza ci da un suo personale giudizio sulla vita che noi possiamo condividere o meno ma dobbiamo prendere in considerazione per arricchirci e non bollarlo in partenza come “clericale” per poterlo così declinare ancora prima di avere provato a capirlo.
- Eppoi scusate, chi cazzo ha detto che bisognava votare si, ognuno vota quello che gli pare.
- La verità è che chi si sente tradito da Ferretti non possiede probabilmente il coraggio di mettersi totalmente in gioco e lasciare indietro quello che ha già scoperto (scusate mah.. Osare, osare l’impossibile…Osare, osare perdere…) e scoprire una nuova dimensione spirituale, cioè quella cristiano cattolica (che nella sua principale accezione vuol dire UNIVERSALE ed io mi definisco cristiano pur rimanendo anti-clericale perché non amo le gabbie).
- E poi come CAZZO vi permettete di offendere la persona, le opere, l’arte e gli amori di Ferretti??? Chi vi credete di essere??? Siete voi che siete convinti di possedere una verità superiore non lui!!!
- Anzi vi chiedo SCUSA, voi siete più vissuti di lui, la sapete più lunga, siete stati malati, aveva lottato decadi intere per un sogno per poi vederlo cadere insieme ai pezzi di un muro… e io non sono assolutamente nessuno per dire ciò che ho detto ma VAFFANCULO lo dico lo stesso perché è lì che devono andare coloro che non sono in grado di comprendere l’essere plurale. Smettiamola tutti di voler inquadrare tutto e tutti in dei cancelli (che poi diventano dei muri), sorridiamo e andiamo incontro al prossimo ognuno a modo suo.
- IL PUNK è VIVO! IL PUNK è MORTO! IL PUNK NON è ANCORA NATO! LUNGA VITA AL PUNK!!!

P.S.: Se tutti fossimo in grado di comprendere le ragioni altrui, credo che questo mondo sarebbe molto diverso.

Fedele alla mia linea (anzi alle mie linee)

12:36 AM  
Anonymous Giulio said...

Stasera corro a prendere il suo nuovo Libro ...

REDUCE di Mondadori
A me, il Sig. Ferretti, piace.

11:25 AM  
Anonymous Anonimo said...

Non conoscevo Ferreti ma devo dire che tutto l'accanimento contro di lui che leggo in questo blog mi spinge ad approfondire la cosa. Comprerò sicuramente il suo libro, il suo percorso e le sue riflessioni non mi sembrano così banalmente criticabili.

12:03 PM  
Anonymous Anonimo said...

Una volta cantavi: "Non si svende non si svende, neanche se non funziona".
Varrà lo stesso per te??

Caro Giovanni...Ferrara non è un uomo da ammirare. In alcun modo.

Addio CCCP.....addio CSI....cercherò di conservare un buon ricordo di voi.

LUNGA VITA A ZAMBONI!!!

Un nostalgico di KODEMONDO

2:58 PM  
Anonymous marco said...

ma che cazzo è successo a ferretti????chi lo riconosce più??????
pensavo non fosse mai possibile essere artefici di un cambio così radicale di pensiero e di dottrina.......
abbiamo perso un maestro........

7:51 PM  
Anonymous luposolitario said...

eh cari compagnucci, quanto è difficile capire la storia ed il percorso di un uomo, attraverso il crollo del muro di Berlino, dopo la fine dell'Urss, dopo l'apparente vittoria "dell'etica del mercato"(!), se uno dice (e non lo dice da ieri, vedi la collaborazione con Battiato in tempi non sospetti) che la vita è sacra e dovrebbe esserlo anche per chi non crede in Dio (possibile? ma si!), che tra un pò i figli ce li sceglieremo (occhi azzurri, alti, con prevedibile quoziente intellettivo alto etc.. mi sa tanto di eugenetica hitleriana). Non puoi avere figli? certo destino triste, ma non è che per farne uno saresti disposto a tutto, vero? anche a sceglerti l'embrione? non puoi fare figli? adottane uno! e che dovrebbe dire chi è cieco o chi è sordo? quale terribile ingiustizia...la stessa terribile ingiustizia che ci costringe a invecchiare e morire, a guardare passare il tempo e le stagioni, e sentire che forse in fondo in fondo siamo parte di un tutto....a capire che oltre la scienza la tecnologia ed il progresso, l'uomo è fatto di spirito e se poveri voi non ci credete, vi basti anche l'ETICA!!! (concetto tradizional-nazional-popolare oramai in disuso in questa società post-positivista occidental-progressista)

9:08 PM  
Anonymous Anonimo said...

Caro lupo solitario la morte è un fenomeno biologico il tempo un fenomeno fisico applicarvi concetti quali ingiustizia o giustizia mi pare un romanticisare un po nazi la tua retorica del grande tutto
quindi vaffanculo te e gli amici del grande tutto naturista studiate di più e parlate di meno poi se anche voi come lindo ferrara vi scoprite di centro destra bè votate per Casini e magari Andreotti presidente della republica
lo scandalo è votare berlusconi e co
che poi sia ferretti o un altro
Sorprendente la propensione della gente di sinistra ad essere di destra il bigottismo puritano e antisemita di sinistra o no glob

1:40 AM  
Anonymous Anonimo said...

Mitico Ferretti. Non è lui ad essersi spostato a destra, è la sinistra che, a braccetto coi nazi-radicali, ha sorpassato Mussolini.
Io non scopo, non ho una casa, sgobbo e studio tutto il giorno e pago pure tasse.. altro che diritti di procreare... un bambino non è un cicciobello.
Meditate, invece di infangare il nome di chi vale 100 volte più di voi.

2:38 AM  
Anonymous Anonimo said...

La sinistra odierna sostiene le idee della borghesia radical-chic. Altro che popolo. Chiedete ai lavoratori extracomunitari, che sono i nuovi proletari, se farebbero un figlio con la fecondazione eterologa...
Ma ovviamente loro, poverini, non sanno ragionare con la propria testa, vanno GIDATI dagli scientisti illuminati del partito, che a scuola si pigliavano quettro in matematica però poi parlano di libertà di ricerca...
Che pena...
Il problema non è Ferretti. Il problema è che quello che c'era di buono e giusto nel comunismo è morto e sepolto da un pezzo. Sveglia.

2:47 AM  
Blogger Linduzz said...

chi l'avrebbe detto mai, eppure.
A questo la cosa che più inquieta è pensare a come sarò tra 20 anni...imprevedibile diventire.

9:00 PM  
Blogger Linduzz said...

si buonanotte, mi son mangiata metà delle parole.

9:03 PM  
Anonymous arca said...

Grande, grandissimo Ferretti.
Mi è piaciuto Marco che scrive di aver perso un maestro, solo perchè la pensa diversamente da prima.
Ma se non segui il maestro nei suoi cambiamenti che cazzo di maestro è?
Ragazzi svegliatevi tutti quanti, avete l'opportunità di cogliere al volo l'occasione di mollare gli ormeggi cementati del vostro pensiero per lasciarvi andare a una grande novità..

12:35 AM  
Anonymous Anonimo said...

A quello dell'ultimo commento: ma vaffanculo. Ferretti fino a qualche anno fa diceva ancora qualcosa di sensato, tipo quest'intervista sul teatro:
http://one.revver.com/watch/104875/format/flv/

Poi si è totalmente rincoglionito. L'ho visto alla notte della taranta a Melpignano, non faceva altro che ripetere una lagna mortale: "non svendete la vostra primogenitura per un piatto di lenticchie". Ho capito la citazione biblica, ma in quel contesto non c'entrava un cazzo. Quest'uomo, come lui stesso afferma nell'intervista, è un residuo del passato. E' bene che resti tale e la smetta di fare il santone.

4:33 AM  
Blogger bessemer said...

a ferretti giovanni lindo:

"non tutti possono tendendo le braccia afferrare la sorte e schiaffeggiarne la faccia"

se ne rammenti quando incensa Ferrara, Ratzinger o loda l'esercito di iSRAELE.

5:38 PM  
Anonymous Poppy said...

credo che a questo punto il mio idoltrato lindo ferretti, colui che cammina contromano e controvento è finito con lo scoparsi una cavalla....e mi vien voglia di staccargli la pleura...sentimento infimo, squallido e deprecabile...lo so! ma perche' lui "orfano di una certa sinistra"...ha lasciato orfani noi tutti...che forse non sappiamo soffrire e non capiamo e non vogliamo capire! lui ai funerali della rivoluzione non ci sarà!

ps porco ratzinger....sperando che valga come bestemmia

12:32 AM  
Anonymous Anonimo said...

Ecco bravo, non volete capire. Ferretti è Uomo Libero. Non è intrappolato come voi in un concetto. Sono certo che se gli stesse dietro Veramente (e non solo ascoltando qualche canzone) capireste e stareste meglio tutti.

IO LO ADORO, OGGI PIU DI IERI PERCHE' A ME SEMBRA CHE QUI (L'OCCIDENTE) DA DOPO LA RIVOLUZIONE FRANCESE CI ABBIA VOLUTO FAR BERE UN SACCO DI BUONE COSE.

"L'ABOMINIO FIORISCE IN PRETESA INNOCENTE".

QUANDO ANDAVATE A I SUOI CONCERTI SOLO PER FARVI QUALCHE CANNA IN PIU' O BERE UN PO' DI PIU'...
ADESSO LECCATEVI LE FERITE.

LINDO, GUARDA E PASSA.

UNICO GRANDE REDUCE.

A NOI TUTTI CI HA ROVINATO IL '68.

PS AD ISTAMBUL SONO A CASA? CORAGGIO JOSEPH


GIORGIO-ROMA

4:19 PM  
Anonymous Anonimo said...

sò come si scrive Istanbul... e se vi dispiace dell'errore a me...
Imorta na'sega, fatta bene che non si sa mai

4:21 PM  
Anonymous Anonimo said...

Divenir essere
Divenir altro
Divenir Niente

7:10 PM  
Anonymous Anonimo said...

l'aveva detto: Non fare di me un idolo mi brucerò, se divento un megafono m'incepperò, ... tu pensi di fare di me un idolo Lo brucerò, Trasformami in megafono m'incepperò

ora invece si autoincensa citandosi ed inceppandosi.

ZioWilly

5:48 PM  
Anonymous Patrizio said...

quì il mio incontro con Lindo Ferretti
www.patriziolongo.com/extranet

8:41 PM  
Anonymous Davide Acciaroli said...

Credo fermamante che la stupidità della sinistra sia palese proprio oggi dopo la sconfitta del referendum, proprio perchè nel suo progredire tenologico confonde la spiritualità e l'animo umano come un ostacolo all'arricchimento del'intelligenza sinistroide.
Per fortuna che ci sono persone più sveglie di loro e meno stordite dalla sete di denaro. La sinistra mira a svendere il progresso tecnologico coprendo i suoi interessi basso borghesi con sgargianti proclami di sviluppo umano, anche Hitler parlave di sviluppo tecnologico quando sperimentava nuovi progressi dell'UMANA FOLLIA. Non si dimentichi mai che la sinistra e figlia dei Liberali Giacobini.

11:55 AM  
Blogger gus said...

Quando l'ideologia finisce è possibile, non necessario, che affiori qualcosa di migliore. Molto difficile, con gli strumenti della civiltà occidentale, accedere immediatamente a qualcosa di altrettanto valido e che non ripeta gli errori del passato. Il discorso vale anche per la sinistra, non solo in Italia. Il fatto è che ad essere crollata è solo la sua ideologia. CL e compagnia bella sono rimaste in piedi. L'ideologia del consumo incosciente ha fatto strage. Cosa rimane? Un paese che non ha mai conosciuto a livello di massa una mentalità LAICA e si è gettato in pasto alla macchina del consumo mani e piedi. FLG è stato ed è rimasto uno splendido esempio di testa lucida sulle grandi tematiche, quelle vere, che dovrebbero essere materia viva di uno stato e di una società come si deve. E se poi di fronte al vuoto pneumatico di idee lui ha come unica soluzione quella di rifarsi all'unica cosa solida che abbia mai conosciuto, vi meravigliate? Non è un caso che la provincia Reggiana abbia dato vita ai cattocomunisti, o credete che Peppone e Don Camillo siano solo personaggi del cinema? E loro, per giunta, sono lo specchio di un'Italia che non si è MAI liberata del peso della gerarchia, papalina, borbonica o piemontese che fosse. Amo FLG e le sue illuminazioni su una società che ama gli orologi e non conosce il tempo, il suo riflettere assolutamente disincantato sulla paranoia degli apparati di partito come sul vuoto di amore per gli esseri che tutti attanaglia. Per questo, e solo per questo, sono disponibile a passar sopra al suo rifugiarsi nelle sue radici cattoliche e montanare, che per lui sono la soluzione ma non necessariamente sono condivisibili. Se salvo e amo l'artista l'uomo mi lascia un pochino perplesso, ma non più di tanto evidentemente date le premesse. Domandatevi piuttosto: chi è oggi in grado di dire o fare qualcosa sulla vita che non si basi su paradigmi vecchi e che la storia stessa ha sorpassato? Chi è in grado di fare una critica al capitalismo che non sia solo ideologica? Chi è in grado, allo stesso modo, di criticare i totalitarismi semza ideologia? Chi ha il coraggio di dire (se non FLG) che abbiamo ancora bisogno di una Linea Gotica che ci metta al riparo dai "cattivi"? Siamo ancora lì, purtroppo, e non riusciamo a capire che anche se il voto alla CDL di FLG non fosse una boutade, resterebbe una provocazione sufficientemente valida (suo malgrado) per riflettere sull'appiattimento dei politici italiani, nel loro complesso, di fronte alla vita, alla morte, al nostro rapporto col pianeta e con le merci e col nostro corpo. Un'intera generazione di narcisi che guardano il proprio ombelico e pretendono di insegnarci cosa è giusto e cosa non lo è dal calduccio rassicurante della loro parrocchietta, da Nanni Moretti a Fini passando per Prodi. Almeno, il povero FLG ha il coraggio di dire che ne ha le palle piene di TUTTI loro e che preferisce rapportarsi direttamente a chi sente che gli dà conforto (il suo Dio) senza bisogno di intermediazione (preti inclusi)??. Non vi sembra da parte sua l'ennesima dimostrazione di onestà intellettuale? Che altro volete? Qualcuno che - come ai vecchi tempi - vi dia la linea?

5:49 PM  
Anonymous Anonimo said...

Guarda che Ferretti crede che il Papa sia il vicario di Cristo, e crede che non esiste cattolicesimo senza i preti. Lui ha un padre spirituale come tutti i cristiani cattolici.

E poi di catto-comunista in peppone e don camillo c'è ben poco, anzi le diversita sono risaltate all'ennesima potenza.
E a reggio emilia i comunisti sono anti-papisti e i cattolici sono anti-comunisti. Tranne per quei pochi che hanno scambiato la barba di Gesù con quella di marx.

6:05 PM  
Anonymous GIOACCHINO TIRALONGO said...

ho appena visto l'intervista di ferretti a ferrara o il contrario, sono confuso e un pò li comincio a confondere. IL MIO COMMENTO: SE UNO VEDE IN FACCIA LA MORTE, CI PUò STARE IL CREDERE IN DIO (IO SONO DEVOTO DEL CULO QUINDI CREDO IN ESSO!) MA ALLA FINE DELL'INTERVISTA IL FERRETTI HA RIBADITO, SORRIDENDO, CHE HA VOTATO IL CENTRO DESTRA ALLE SCORSE POLITICHE. ECCO QUESTO NON LO ACCETTO PERCHè SE CREDE IN DIO CAZZI SUOI (PERCHè TANTO NON ESISTE) MA SE POLITICAMENTE APPOGIA BERLUSCONI C'E DA PENSARE AL RICOVERO PERCHè IL CAVALIERE PURTROPPO è ANCORA VIVO E PERICOLOSISSIMO.

8:05 PM  
Anonymous Anonimo said...

Avrà votato sicuramente UDC perche parla di un ritorno a casa e dice che la casa è sempre stata democristiana(come Prodi!). Visto quello che stà facendo Casini-Buttiglione e quello che ha fatto Follini dico che sono atti coraggiosissimi in un paese di politicanti che vivono di compromessi e si cagano sotto. Credo che per l'ennesima volta Ferretti abbia fatto colpo.
E poi sempre meglio un Professor alla Buttiglione che un Viados alla Luxuria o un incrocio umano alla Bonino-Capezzone che sicuramente vista la loro vita varrà molto piu di un embrione.


DCCC-FEDELI ALLA LIBERTAS

COMUNISMO=ILLUMINISMO=NAZISMO=FASCISMO

4:03 PM  
Anonymous Anonimo said...

questo qua sopra è più sfigato del ferretti

1:24 PM  
Anonymous Anonimo said...

purtroppo ancora miti

prima creati e poi sbranati

non pago piu' di 10 euro per nessuno

10:05 PM  
Anonymous Anonimo said...

...voglio pensare che tutto cio che stai facendo, tutto cio che stai scrivendo, celi qualcosa di più profondo....voglio pensare che non sei come quei cristiani che adorano le loro ragioni e non dio, che adorano gli orologi e non conoscono il tempo...voglio convincermi che l'essere tuo profondamente cattolico non coincida con l'idea promossa dal pontefice o dalla massa di ateo-con che popolano le televisioni...voglio pensare che è la paura di vedere l'uomo spogliato delle sue qualita, prima transitorie poi essenziali, che ti spinge a concepire la vita solamente fuori dalle grandi città...voglio pensare che il tuo rinnegare l'appartenenza giovanile alla militanza non coincida con l'adesione ad una nuova militanza ancor più grave perche in età adulta...voglio immaginarmi che la tua figura non venga mai accostata a personaggi che usano il tuo dio e la chiesa come strumento per assimilare voti o fare presenza nei programmi...voglio pensare che la tua persona fornisca agli italiani cattolici un'immagine piu pura del cattolicesimo...non riesco a reputarti l'ennesimo intellettuale di passaggio appeso ad una corrente che tra dieci anni sara magari scomparsa...voglio pensare che ci stai mostrando una grande farsa che ci trasmetta il vero significato di questa età di mezzo....

8:17 PM  
Anonymous Anonimo said...

per la serie: "lo vogliamo ricordare così"

spara jurij sparaaaa
spera jurij speraaaaa
felicitaziooooniiiiii

tristezza :(

12:01 AM  
Anonymous Anonimo said...

Poveretti... siete solo una banda di poveretti.
restatevene col vostrop ugn alzato come quando avevate 15 anni.
E rifiutate qualsiasi religione.
Bravi, bravi.
Sentitevi pure traditi.

vai Ferretti. Sei un mito.

2:08 PM  
Anonymous Anonimo said...

anonimo,il pugno te lo alzo volentieri nel culo.Entrambe le lettere sono il parto di un egocentrico che non capisce piu' un cazzo della vita ma pretende di parlarne.Non mi stupirei se le avesse scritte tutte e due lui e abbia fatto poco dopo una piccola marcia indietro per salvare la faccia.il suo dolore non è il mio,cio' che dice non mi interessa poichè falsato da traumi personali e non piu' imparziale come ai tempi dei cccp.Lindo non ha piu' niente da dire,e farebbe meglio ad accettare la sua senilità,ma non serenamente.Io al posto suo mi preoccuperei.

5:55 AM  
Anonymous Anonimo said...

E' una bufala la lettera!Informatevi prima di postare articoli!E' risaputo che la lettera è stata scritta da un "anonimo" in cerca di successo. GLF non è così.E soprattutto se leggete l'articolo originale, la firma è Lindo Ferretti Giovanni, lui non si firma così.VERGOGNATEVI!GETTATE FANGO SU UNO DEGLI UOMINI PIù EROICI DI QUESTO SECOLO!VERGOGNA!
GIOVANNI LINDO FERRETTI, SONO CON TE!

3:54 PM  
Anonymous gimma said...

Ha solo detto che i figli è giusto farli naturalmente, più di un miliardo di bambini sono orfani al mondo, perchè non incentivare le adozioni anzichè volere a tutti i costi figli naturali? la natura ha fatto si che alcuni esseri fossero sterili perchè se tutti facessero figli il mondo scoppierebbe! io ho solo 21 anni e non vedo l'ora di avere dei bimbi ne vorrei 3 o 4 ma se dovessi scoprire la mia sterilità, non mi accanirei a cercare di procreare in laboratorio, è il mio destino e basta, il discorso di ferretti è quello di un uomo che crede nella scienza ma ha paura della stupidità umana dilagante convinta di poter manovrare cose troppo al di sopra di se stessa, è solo il discorso di un uomo in riflessione mistico-religiosa ed è un suo parere che va preso senza giudizi, tanto anche senza uno stupido referendum la scienza andrà avanti perchè l'uomo deve scoprire cose sempre più vicine a Dio finchè un giorno la terra non avrà più risorse per mantenere il genere umano....ma noi non ci saremo, noi non ci saremo...

6:38 PM  
Anonymous Anonimo said...

il problema grosso,non sta sul dibattito fecondazione o non fecondazione...ma nel cambiamento di pensiero di un essere umano,che improvvisamente si trova sperduto da se stesso,sapete cosa penso...? penso che l'unica,grande e vera debolezza, sia doversi aggrappare ad un dio o una religione per non arrovellarsi le budella dalla paura,alla sola idea della morte......credo che non ci saranno angeli celesti ad aspettarci di là....no! fa male,fa male affrontare la verità...e questo lindo lo sapeva,lo ha sempre saputo! il suo passato? ribbelle punk,la madre russia,socialismo filo-sovietico....no...non ci credeva neache allora.....
avete presente i ragazzini a scuola,i bulli? fanno così solo per mascherare una debolezza interiore,una paura più grande di loro,e pensano bene di sconfiggerla con atteggiamenti spacconi...
credi di aver sconfitto la tua debolezza,ma l'hai solo ignorata...e tanto,prima o poi...ritorna...è bastato un tumore,si,un tumore alla pleura e subito gli è apparsa li davanti...la sua vita,a fotogrammi....ma soprattutto ha avuto paura di morire!
non lo dirà mai,è troppo bravo a recitare,adesso è un "saggio di montagna" che passa le giornate a contemplare la vera ed unica verità,che solo lui è in grado di conoscere,e noi...? stupida gente che consapevole del fatto che la vita dura una volta sola,ci sbattiamo,ci ingenniamo affinchè questa duri il più a lungo possibile,e sapete perchè? perchè abbiamo tutti paura della morte,e dovrebbe essere così per tutti.... ci sono i vermi dopo...non la vita eterna!
è tanto credente? allora faccia come S.Tommaso....se vede non creda e vi posso assicurare che non esiste essere vivente ad aver uvuto un contatto dirretto con il creatore,ammenochè,non sia lindo in persona.
ognuno può avere le proprie idee politiche,ma ostacolare chi è innamorato della propria vita e fa di tutto perchè questa resista al tempo è da incoscenti! se nn tenete alla vostra vita lasciatevi pure morire...dio avrà voluto che andasse così...ma non ostacolate chi ama vivere!
non giudicate chi con un bisturi crea la vita,ma chi benedisce aerei ed eserciti portatori di morte!

4:05 PM  
Anonymous Anonimo said...

Al saggio qui sopra, ti prego, taci!

La vita non è un lego.

8:21 PM  
Anonymous Anonimo said...

Intervengo a distanza di tempo da quel giorno in cui la libertà di scegliere su questo problema specifico è caduta rovinosamente. La lettera di Ferretti è stata solo una cornice a quanto si andava prospettando circa il risultato del referendum, di sicuro non me la aspettavo, ma risulta palese che questa rientrava in un quadro vario, ben più grande e sconcertante circa le solite "ingerenze" del mondo cattolico nelle scelte laiche..del resto siamo in Italia e ce se ne accorge in questi momenti da secoli.Siamo in uno stato laico dove la chesa si permette di intervenire su tutto dimenticando tutto il male che ha fatto e che fa qui e nel resto del mondo, nessuno sia così sciocco da obbligarmi ad argomentare con liste infinite di fatti quanto vado affermando!
Avevo 38 anni il giorno del referendum, da 3 anni con mia moglie che non può avere figli speravamo in questo passo dopo aver penato e subito le limitazioni imposte dalla legge.Speravamo io e mia moglie che per una volta si ascoltasse solo la ragione di chi come noi ha sofferto e continua a soffrire e che si lasciasse per un'attimo da parte la politica intrisa di religione, che si pensasse solo per quella volta a dare una possibilità a gente come noi.Nessuno, compreso il sig. Ferretti e il clero tutto ed cattolici ed i politici, può ergersi a giudicare un tema che lo tocca solo a livello di coscienza o "incoscienza" religiosa, questa è la discriminante. Che allora provino tutti questi "illustri" personaggi a vivevere veramente questa tragedia personale prima di esprimersi contro..che provino pure ad accettare il volere di dio, perchè l'uomo è sempre brutto e cattivo e non sa far altro che distruggere!!..intanto noi, quel cazzo turgido lo abbiamo preso nel culo con tanta rabbia!!!

1:24 PM  
Anonymous Anonimo said...

Mi dispiace, umanamente, mi dispiace. Continuo a ripetere però che il cristianesimo fà bene a non affidare all'umanità ad una macchina, ad una siringa, ad una fecondazione medicalmente assistita. Dimmi se questo tuo grande problema hai provato a spiegarlo ad un prete. Non il primo che ti capita, magari uno tramite conoscenza di qualche tuo amico. Prova. La rabbia è sempre un capriccio. E in un mondo dove si muore di fame (non solo di guerra) rabbia per non AVERE/POSSEDERE un bambino non c'è spazio per i capricci.

21 anni roma

Io sto con GLF e CEI

5:56 PM  
Anonymous turbopascal said...

Un uomo che di esperienze ne ha provate tante, e tutte deludenti. Ora forse ha veramente trovato ciò che non delude. Altre che rincoglionito... beato lui! Grazie GLF

10:39 AM  
Anonymous Anonimo said...

lindo sei grande e solo quando torni in torino ti aspettiamo

3:55 PM  
Blogger chinder said...

è dura essere liberi, caro mio, è dura avere un propria opinione sulle cose importanti: ma propria in senso stretto eh, non quella che di volta in volta, uno o l'altro gruppo,lobby,religione, che sia, intende propinarti.
Avere un'idea oggi è davvero dura sopratutto a casa della TV e dei MEdia sempre più indiscreti e prepotenti che inculcano nella tua mente ciò che è giusto o ciò che non lo dovrebbe essere.
è dura stare dietro a giovanni linfo ferretti eh.
Negli anni 80 era gia avanti e anche un pò fuori dal coro, prorpio come lo è adesso: è ancora libero.
tu fai parte solo della massa,di quelli che credono sapere cosa è giusto e cosa nn lo è.

Non cercare di fare colpo con titoli di blog" triti e ritriti" tipo "intellectualize my blackness" e cazzate varie: riuscirai solo ad attirare orde di 14enni incazzati e disorientati.

Fatti un'idea che sia tua , ti prego, non propinarci anche qui le cazzate che già leggiamo su giornali, riviste, rotoli di carta igienica in mano a lla peggiore sinistra borghese e benpensante .
Per piacere.
FAtti un'idea

3:47 PM  
Anonymous Anonimo said...

Io mi limito a citare con molta amarezza versi dello stesso Giovanni, nell'epoca che reputo la più felice, quella dei CSI.

"Ho dato al mio dolore
la forma di parole abusate
che mi prometto di non pronunciare mai più"

....promessa mancata, caro Giovanni.
Mi dispiace molto.

6:36 AM  
Anonymous Roberta Amato said...

Che vi aspettavate??
Uno filosovietico agli inizi non poteva che finire ultracattolico.
Dopotutto certa gente sta bene solo all' interno di una Chiesa.

2:08 AM  
Anonymous Anonimo said...

Avete paura delle persone libere vero?
Sì che ce l'avete...
Viva Giovanni!

2:10 PM  
Anonymous Anonimo said...

Bah alla fine se non si é allineati come pecore non vi va giu' eh..

6:33 PM  
Anonymous Anonimo said...

Secondo me la gente sta fraintendendo a Ferretti, lui ha avuto un suo percorso, ha fatto dei cambi che possono essere discutibili ma ha sempre avuto una sua opinione personale....alla faccia di tutti quelli che si muovono solo in branco!!

9:26 AM  
Anonymous Anonimo said...

Secondo me va rispettato anche solo per le palle

12:38 AM  
Anonymous Maldon said...

Ma dello stile, nessuno commenta nel merito?
Conosco piuttosto bene il Ferretti cantante,
ma non avevo mai approcciato finora la sua prosa. “Reduce” m’incuriosiva non tanto per il nuovo corso di quest’uomo eternamente instabile, ma per conoscerne la plume.
E devo essere sincero, mi è costato fatica raggiungere la ventesima pagina. Il Ferretti scrittore è, per ora, una sfida persa. Riproverò a sfidare la sua prosa che, per ora, mi ha molto deluso. Non c’è talento, a me pare, nell’autore di Cupe Vampe.

saluti

5:49 PM  
Anonymous Anonimo said...

apparte il fatto che mi sembra abbastanza palese che il vecchio punkettone si sia ammalato gravemente,non vi siete resi conto che il Ferretti pubblica con la mondadori? quella famosa casa editrice comprata in modo infimo dai signori berlusconi-previti(che coppia)? e lui si fa pubblicare dall'unto dal signore? ma! io penso proprio che lindo nn sia alla frutta, ma che stia affogando nella merda che si ritrova nel cervello

1:11 AM  
Anonymous Anonimo said...

PLAUSIBILISSIMO CHE CHIUNQUE, IN UN MOMENTO DI SCONFORTO O VICINO ALLA MORTE, POSSA TROVARE UN CONFORTO DI FEDE (badate bene, di fede, in senso SPIRITUALE e BASTA!)... MA ALLORA CHE CAZZO C'ENTRA DIVENTARE OSCURANTISTA-CLERICALE, PRO GUERRA E DICHIARARE IL VOTO A FORZA ITALIA (2006) ? NON MI RISULTA CHE AVERE TESTIMONIANZE DI FEDE, O AVERE LA STESSA, SIGNIFICHI DIVENTARE DI DESTRA... (VEDI DON GALLO, DON VITALIANO, O LO STESSO GIUSEPPE DOSSETTI, SOTTO CERTI VERSI...)

E QUESTO SAREBBE UN INTELLETTUALE ? QUESTO SAREBBE L'INTELLETUALE "LIBERO" CHE SI MERITA L'ITALIA ? SI, QUESTO PAESE SE LI MERITA QUESTI INTELLETTUALI VISTO GLI EROI CHE, PARIMENTI SI SCEGLIE ! INTELLETTUALI D'OGGI, IDIOTI DI DOMANI (FABRIZIO DE ANDRE')... DUNQUE QUESTO GENIO, AVUTA UNA GRAZIA SPIRITUALE, UN'ILLUMINAZIONE CHE FA ? ... CHE FA ? CHE CAZZO FA ? IL GUERRAFONDAIO ELETTORE DI SILVIO ?

MA VAI A FARE IN CULO GIOVANNI LINDO FERRETTI, VAI A FARE IN CULO !!!! VAI A FARTI FOTTERE !!! AFFOGA NELLA TUA MERDA !!!! TRADITORE, STRONZO, STRAMALEDETTI PSEUDOINTELLETTUALI E PSEUDOLIBERI AUTOCITAZIONISTI DEL CAZZO !!!

VAFFANCULO FERRETTI !!! TRADITORE E PEZZO DI MERDA !!!

TI ARRIVA UNA DIMOSTRAZIONE SPIRITUALE E TU CHE CAZZO FAI ? DIVENTI UNA MERDA ? PERCHE' SEI UNA MERDA !!! ALTRO CHE CAMBIATO, QUEST'UOMO ERA UNA MERDA CHE PER BUONA PARTE DELLA SUA VITA HA SAPUTO NASCONDERE LA SUA VERA NATURA !!!

SEI UN PAGLIACCIO, UN BUFFONE... IL DONO CHE TI E' STATO FATTO NEL 2000 L'HAI BUTTATO NEL CESSO ! FACEVI MIGLIOR FIGURA A PASSARE AL CAMPOSANTO ! PIRLA ! COGLIONE ! MERDA UMANA !

CHE CAZZO C'ENTRA AVERE FEDE E TRASFORMARSI UN CLERICOFASCISTA ? EH ? CHE CAZZO SIGNIFICA ? MI SAI RISPONDERE BUFFONE ! PAGLIACCIO ! SIGNIFICA CHE SEI UNA BANDERUOLA DI MERDA !!!!!!!!! TEDIO DOMENICALE, QUANTA DROGA CONSUMARE... NE HAI CONSUMATA TROPPA ! ALTRO CHE INTELLETTUALE. QUELLI VERI:
1) NON SI DEIFINISCONO MAI COME TALI, SEMMAI IL GIUDIZIO LO LASCIANO AI POSTERI
2) NON SI ATTEGGIANO E SI CITANO A MORTE FINO A FAR COLLASSARE LE PALLE DELL'ASCOLTATORE.
3) NON FANNO LE BAGASCE NEI SALOTTI TELEVISIVI ROMANI DEL CAZZO CON L'ARIA SCHIFATA (TRA L'ALTRO)...

OHHHH !!!! MA CHE VI DELUDETE, O POSTATORI PRECEDENTI !!!! QUESTO QUI' C'E' ENTRATO A SINISTRA COME C'ENTRA IL 100% CHE CI ENTRANO E POI ESCONO QUANDO TROVANO "IL POSTO". PER SODDISFARSI IL CAZZO E DROGARSI E POI ARRIVEDERCI... NULLA CONTRO I DROGATI, CHI VUOL TROMBARE... MA TU, FERRETTI, PEZZO DI MERDA, TI SPACCI COMPAGNO CON L'ARIA DA LEADER E QUELLA FACCIA DA MORTO E POI GIRI LE SPALLE ! DOVRESTI GIRARE LE SPALLE AL MURO QUANDO QUALCUNO TI SPARA ALLA NUCA STRONZO !!!!

MA TU GUARDA QUESTO TOSSICO DI MERDA FIGLIO DI TROIA CHE SI PERMETTE DI FARE IL MORALISTA, CHE SI PERMETTE DI DIRE CHE A LUI NON FREGA "DELLE PRIVATE STORIE DI DOLORE" DEGLI ALTRI ! STO PEZZO DI MERDA !!!! PEZZO DI MERDA !!! E SAI CHE TI DICO ??? DOVEVI SCHIATTARCI COL TUMORE, CI RISPARMIAVI LA FIGURA RIDICOLA CHE SEI DIVENTATO ! DOVEVI SCHIATTARE, CI FACEVI UN FAVORE ! PERCHE' ANCHE CHI TI ASCOLTA E GLI E' VENUTO LO SCHIFO NON FREGA UN CAZZO DELLA TUA PERSONALE STORIA DI DOLORE !! STRONZO ! UOMO DI MERDA ! ALTRO CHE PUGNO CHIUSO ! IO IL PUGNO DE LO DO ALLO STOMACO E TI SPUTO PURE IN FACCIA ! CHIUDITI COI CAVALLI, FATTI INCULARE DA UNO STALLONE CON 45 CM DI MAZZA !!! VEDI COME RICEVI LA SECONDA ILLUMINAZIONE !!!

PUAH !

IO MI AUGURO CHE PER QUEST'UOMO SIA VALIDA LA TEORIA DEFINIBILE COME "LEGGENDA DELLA MORTE DI PAUL MC CARTNEY" : ME LO AUGURO ! ME LO AUGURO ! GIOVANNI LINDO FERRETTI E' REALMENTE MORTO DI TUMORE NEL 2000, ED AL SUO POSTO E' ARRIVATO UN SOSIA, SOLO CHE A DIFFERENZA DI MC CARTNEY NON HA SAPUTO REGGERE LA PARTE ED HA INIZIATO A SBARELLARE COL CERVELLO ! ABBATTETELO !!!

IL GRAND'UOMO DELLA SELEZIONE FRA CHI HA FIGLI ED E' BENEDETTO E QUELLI CHE NON NE HANNO SONO MALEDETTI DALLA SELEZIONE !!! DI COSA, DELLA RAZZA PURA ? COMPLIMENTI A QUESTA MERDA DI UOMO CHE RISPOLVERA TEORIE FIN TROPPO SIMILI A QUELLE DEL "MEIN KAMPF", DEGLI ELETTI E DEI REIETTI A LIVELLO GENETICO ! COMPLIMENTI, COMPLIMENTI FERRETTI !!! MA GUARDATI IN FACCIA, GUARDATI QUEL CAZZO CHE SEI PRIMA DI PARLARE DI ARIANITA', CHE A TE I TUOI NUOVI DEGNI COMPARI NAZISTI TI AVREBBERO MANDATO NELLE CAMERE A GAS DOPO 5 MINUTI ! LA GENTE DI CUI HAI SPOSATO LE TEORIE... E' INUTILE STARE A GIRARCI SOPRA, CARI POSTATORI DI QUESTO BLOG, E' INUTILE FARSI LE PIPPE MENTALI SU QUESTA MERDINA ! PROVOCATORIO, INCOMPRESO ? MA CHE CAZZO STATE A DIRE ? UNO TIENE UNA COMMEDIA DI PROVOCAZIONE PER 7 ANNI ? A QUALE PRO ? EH ? A QUALE CAZZO DI PRO ?

QUEST'UOMO HA USATO IL COMUNISMO, SPACCIANDO LA SUA IMMAGINE DA LEADER COMUNISTA ALTERNATIVO ED INTELLETTUALE PER UN SOLO MOTIVO... PERCHE' PER LUI E' STATA UNA FIN TROPPO FACILE OCCASIONE PER TROVARE IL PARADISO DELLA "FOTTIMMA" E DELLA DROGA !!! ECCOLO QUA' IL TOSSICO DI MERDA, E SENZA OFFENDERE I POVERI CRISTI DEI TOSSICI, QUELLI CHE CI LASCIANO LA PELLE... MA QUELLI COME GIOVANNI LINDO FERRETTI, PER QUELLO CHE HANNO DIMOSTRATO, LO SONO "DI MERDA" !

FERRETTI... VAFFANCULO !

NON MERITI UNO SPUTO IN FACCIA PERCHE' E' TROPPO ONORE ! NON VALI NULLA E NON SEI NULLA... TORNA NELLA STALLA, APRI LA BOCCA SOTTO IL CULO DELLA SCROFA E FATTI SDIARREARE IN GOLA, OPPURE LECCA IL VOMITO FECALOIDE SE I CAVALLI NE SONO AFFETTI ! STRONZO, MERDA UMANA ! LURIDO PEZZO DI MERDA !

1:48 AM  
Anonymous Anonimo said...

BRUTTI FIGLI DI TROIA MERDOSA ! CHE CAZZO C'ENTRA L'ALLINEARSI COL BRANCO ! E' IL SIGNOR FERRETTI DEL CAZZO CHE S'E' ALLINEATO ALLA PECORA DEL CAZZO CHE E' SEMPRE STATO E CHE ORA HA SCOPERTO !

FINE DELL'INGANNO !

MA CHE CAZZO SCRIVETE A FARE CAZZATE ! STRONZI MERDOSI LURIDI FIGLI DI GRAN TROIA SUCCHIAVOMITO BASTARDI MERDOSI !!! SCRIVETE CAZZATE A CAZZO E VI VA BENE COSI' ! SIETE VOI PECORE DEL CAZZO CON IL VOSTRO CAPOPECORA DEL CAZZO CHE SPARA CAZZATE VOMITEVOLI. VOI SIETE MERDA, FERRETTI E' MERDA !

GIOVANNI LINDO FERRETTI E' MERDA !

GIOVANNI LINDO FERRETTI E' MERDA !

GIOVANNI LINDO FERRETTI E' MERDA !

GIOVANNI LINDO FERRETTI E' MERDA !

ALTRO CHE FRAINTESO

GIOVANNI LINDO FERRETTI E' MERDA !

GIOVANNI LINDO FERRETTI E' MERDA !

1:52 AM  
Anonymous Anonimo said...

GIORGIO LEGGE I GIORNALI DEL CAZZO E CREDE ALLE CAZZATE, E CREDE CHE IN OLANDA SIA LEGALE LO STUPRO ED IL PARTITO DELLA PEDOFILIA ! ECCO CHI SONO I FIGLI DI TROIA LURIDA E MERDOSA CHE ADORANO QUESTO PEZZO DI MERDA DI FERRETTI ! ECCOLI CHI SONO, QUELLI CHE CREDONO A CAZZATE MARTELLATE A TAMBURO !!!

INGOIATE OGNI CAZZATA !!!

FATEVI FOTTERE, LURIDI REFLUI FOGNARII CLERICOFASCISTI, DELLA VOSTRA LIBERTA' NON CI FOTTE UN CAZZO... NOI VI DISTRUGGEREMO OVUNQUE VOI SIATE ! VI DISTRUGGEREMO TUTTI, VI FAREMO A PEZZI, VI IMPICCHEREMO CON LE VOSTRE BUDELLA, SPORCHE LURIDE MERDE COME GIORGIO IL FIGLIO DI UNA TROIA LURIDA E MERDOSA !!! VOI DOVETE ESSERE SISTEMATICAMENTE DISTRUTTI FINCHE' ANCHE IL VOSTRO RICORDO SIA SOLO PREISTORIA. LA VOSTRA LIBERTA' NON ESISTE, VOI MERITATE LA CANCELLAZIONE, LA DISTRUZIONE SISTEMATICA. PEZZI DI MERDA SCHIFOSI LURIDI FIGLI DI UNA SCROFA PUTRIDA VI DISTRUGGEREMO TUTTI VI FAREMO A PEZZI BRINDEREMO SMERDANDO SUI VOSTRI CADAVERI SQUARCIATI LURIDI PORCI MERDOSI FIGLI DI TROIA !!! VOI SIETE MERDA !!! VOI SIETE SPAZZATURA !!!

GIOVANNI LINDO FERRETTI CREPA FRA ATROCI SOFFERENZE !!! DEVI CREPARE, DEVI CREPARE, INFAME SPORCO TRADITORE !!! DEVI CREPARE !!! LA TUA TESTA DEVE FINIRE SPIACCICATA DOPO LA DEFLAGRAZIONE DELLA PISTOLA CHE TE LA FA A PEZZI !!!

MERDOSI LURIDI BASTARDI CREPATE TUTTI FIGLI DI TROIA !!!

2:01 AM  
Anonymous soiano said...

sono d'accordo con Gimma. Ma chi è il mentecatto che ha scritto qui sopra?
Bah, tutto sommato, l'umanità si fa tanto per fare, la chimica è inevitabile, perchè voler figliare a tutti i costi, giacché costa davvero e tanto farlo... Più che altro, moltissimi fanno figli per emulazione, noia, stupidità, tradizione e poi li lasciano guardare Maria de Filippi in tv, meglio un pianeta sopolato allora.

12:18 AM  
Anonymous CxiXXA said...

ma dai.. che discorsi da poveri...uffa, sempre quei cretini della sinistra vestiti male cheppalle che puzza XOXOXOXO

12:22 AM  
Anonymous ODELCO said...

Che mancanza di classe peraltro.

12:23 AM  
Anonymous Anonimo said...

da tutto ciò che è il problema della pedofilia o dei preti, che in realtà è il problema fondamentale della vita, che è il problema dell’amore, del matrimonio, della verginità. Noi viviamo in un mondo che è un sogno pornografico: basta salire in macchina e andare in una qualsiasi città ad incontrare una qualsiasi persona di sera e tutte le nostre città sono una esposizione a metà tra la schiavitù e un bordello più o meno legalizzato. Sarebbe per me impossibile portare mia madre – che è un’anziana signora - senza coprirgli gli occhi, una sera sulla Via Emilia tra Reggio Emilia e Parma perché è imposta la visione, la presenza di un mondo che non so definire. Ma allora noi viviamo in un mondo che è un mondo pornografico, veniamo costretti continuamente ad una pressione culturale, letteraria, cinematografica ed educativa che invita qualsiasi persona, che invita, cioè che persuade, qualsiasi persona ad aprire ogni poro della propria pelle e nello stesso tempo c’è un moralismo di ritorno che ha dell’incredibile, assolutamente dell’incredibile! Cioè ti viene presentata una cosa, che ti viene negata in una confusione in cui non c’è più la ragione del problema, figuriamoci se c’è una soluzione del problema. Non si capisce dov’è il problema: non è quello che volete, non è quello che c’è; però che un giovane uomo scelga, nella sua complessità di fronte alla propria coscienza, di fronte alla propria storia, la verginità come propria scelta e che in questa scelta trovi la sua realizzazione, questo è scandaloso, non è plausibile; ancora è plausibile, in questa specie di razzismo alla rovescia che ci ha pervaso ormai tutti, se c’è qualcosa di esotico, cioè: se è un monaco buddista che fa della verginità la sua scelta di vita, questo è attraente, ma perché è esotico, perché è razzismo; è come quando qualche decennio fa non si potevano vedere le tette sui giornali, però se le tette erano di una nera si potevano vedere perché era estetica, non era carne, non era umanità. Ecco, succede la stessa cosa: quello che non è accettabile è che ci sia un giovane, che tu puoi vedere, che è nato a Cinisello Balsamo o a Reggio Emilia o a Canicattì, che decide in tutta onestà e guardandoti negli occhi dice “Perché sacerdote?” “Io ho fatto questa scelta e di questa scelta io sono felice”. Questo non è possibile, loro sono convinti che ciò succeda perché il bimbo non ha avuto diritto ad una educazione sessuale, perché se avesse avuto… Hanno un’idea così miserevole di se stessi che non ne può uscire un giudizio forte, sarcastico, su una scelta diversa, non è contemplabile. Il vero problema è questo: il vero problema è che ci sia qualcuno che crede che la vita sia un dono, sia un mistero, che sia comunque una gioia vivere, che sia comunque possibile in qualsiasi situazione è data. Mia nonna – tanto per rimanere legati alla tradizione, perché si torna a casa – è vissuta tutta la sua vita in tempo di guerra: vecchia, quando mi raccontava di sé, mi raccontava: “Io nella mia vita non ho visto altro che partire gli uomini di casa per andare alla guerra e non ho fatto altro che pregare Dio tutti i giorni perché ce li riportasse a casa non troppo malmessi, non senza una gamba”, meglio senza un braccio che senza una gamba perché noi stavamo in montagna e, senza un braccio si riesce, senza una gamba è un casino perché non c’erano le ruote allora, la vita era ancora dura. E per tutta la vita non ha fatto altro che vedere guerre. “Poi l’ultima guerra mi è arrivata in casa”: ha avuto prima i fascisti, poi i nazisti, poi le stragi: tutto quanto. Eppure quello è stato il tempo della sua vita ed è riuscita a crescere, a sposarsi, ad allevare figli, persino ad allevare i nipoti e ha avuto giorni di gioia e di meraviglia di cui ringraziare Dio e giorni di dolore atroce per raccomandarsi a Lui, ma era il tempo della sua vita. E noi, che abbiamo un tempo fortunatissimo, inimmaginabile per tutti coloro che ci hanno preceduto dalla venuta sulla terra di nostro Signore Gesù Cristo, cioè negli ultimi 2000 anni, non c’è stata nessuna generazione fortunata come la nostra, non ce ne è stata neanche una stupida come la nostra.

3:29 AM  
Anonymous Anonimo said...

anonimo cazzatore sono con te pure io sono cresciuto a pane e cccp e sentire la merda di ferretti che ha trovato l'illuminazzione vivendo in mezzo ai cavalli mi ha un po intristito.
già ha questo modo di porsi da pseudointelettuale cercando sempre la frase ad effetto o le parole adatte per confonderti.
comunque ormai posso dire con cognizione di causa che ferretti è arteriosclerotico oppure ha l'encefalite letargica
però in fondo a me piace ricordarlo quando diceva:
FEDELI ALLA LINEA anche quando non c'è FEDELI ALLA LINEA CCCP SSSR
FANCULO AI CLERICOFASCISTI

11:57 PM  
Anonymous Anonimo said...

Ferretti ha capito alcune cose che filosofi come Ernst Jünger (e non solo) hanno spiegato già molto tempo addietro.
Forse le ha lette o magari invece le ha intuite da solo: questo sarebbe interessante capire.

Per quanto riguarda le sue affermazioni, tralasciando la forma, sono assolutamente condivisibili.

Nel tempo in cui scrivo questo commento (ottobre 2007), a oltre 60 anni dalla fine della seconda guerra mondiale, in molti hanno ancora una percezione superficiale di cosa stia accadendo realmente, di quale sia il nemico da combattere, di cosa significi essere "alternativi" oggi.
Il punto di vista di Ferreti è alternativo, anche se in futuro molto probabilmente diventerà la norma.
Ferretti è un reazionario e quindi, oggi, quando tutti giocano a fare la fare i rivoluzionari, un rivoluzionario vero.

Al contrario, alcuni dei commenti che ho letto su questo blog rappresentano idee anacronistiche, ricalcano stereotipi vecchi di decine o anche centinaia di anni, categorie mentali che appartengono all'ottocento positivista, addirittura all'illuminismo (anticlericalismo, scientismo, razionalismo etc.).

Se il suo scopo fossero la fama e i soldi facili, in Italia, oggi, dovrebbe sostenere l'esatto contrario, come fa la gran parte degli intellettuali, degli attori, delle attrici, dei nani e delle ballerine di questo spettacolo deprimente che è il mondo della (sotto)cultura del nostro paese.

Perchè, forse non ve ne siete accorti, ma quasi tutti i mezzi d'informazione hanno affermato e continuano ad affermare il COTRARIO di quello che ha scritto Ferretti.

L'UNICO regime culturale esistente è quello a cui la maggior parte di voi appartiene.
Nulla di male, ma non spacciatevi per alternativi perchè siete alquanto distanti dall'esserlo.
Prova ne è il fatto che non provate nessun imbarazzo nelle vostre affermazioni.
Che imbarazzo dovreste provare se tutta la gente che conta e che piace la pensa come voi?
In tutta la vostra vita non avete mai provato cosa significhi tacere le proprie idee, non perchè siate coraggiosi (di coraggiosi ce ne sarà uno su dieci) ma perchè la pensate come la maggioranza delle persone che vi circondano (la quasi totalità dei fighi) dei mass-media.

Tra le poche eccezioni c'è la Chiesa e dei suoi preti, che però non sono fighi, non scopano e quindi giustamente vanno dileggiati e derisi.
Prova ne è il fatto che non vi aspettavate il fallimento del referendum , infatti chi ha certe idee contrarie alle vostre in genere non le sbandiera pubblicamente perchè è stufo di essere maltrattato e deriso.

Vi siete mai interrogati su cosa significhi essere dominati dalla tecnica?
Affermate di voler essere liberi e siete così asserviti al potere che non riuscite neppure a vedere la modernità per quello che è.

Scusate lo sfogo, ma è da almeno 15 anni che sento gli stessi discorsi...

1:55 AM  
Anonymous Anonimo said...

Una volta, quando si scopriva di non avere figli, spesso, in tutta serenità se ne adottava uno (qualcuno lo fa ancora, per fortuna).

E' così importante che un figlio sia geneticamente simile a noi?
Conta così poco quello che sappiamo trasmettere col nostro insegnamento?
Un tale accanimento ad avere figli, in un mondo pieno di orfani, dimostra solo che, geni a parte, non abbiamo proprio un bel niente da trasmettere.

Abbiamo dei DOVERI nei confronti dei figli ma avere figli non è un diritto per nessuno. Il solo pensiero che avere figli sia un diritto accomuna i bambini a degli schiavi, schiavi ben nutriti e pasciuti ma pur sempre schiavi
Schiavi delle delle nostre voglie, della nostra incapacità di accettare i nostri limiti, delle nostre frustrazioni.

Per porre i nostri limiti un pochino più in là (il solo pensiero di eliminarli è un delirio di onnipotenza) siamo disposti ad accettare scelte discutibili, deprecabili, immorali per ogni morale tradizionale e fondare una nuova morale in cui IO sono al centro del mondo e il mondo, grazie tecnica ha il dovere di servirmi, salvo poi accorgermi che non sono altro che un burattino nelle mani di medici con pochi scrupoli e di case farmaceutiche con nessuno.

Voglio, voglio, voglio e pur di appagare i miei desideri (o meglio, pur di appagare ciò che la società dice che è giusto desiderare) affermo la necessità di sottoporre una donna sterile (per il resto perfettamente sana) a esami invasivi, a cure ormonali dannose, a stress psicologici continui.
Non avete mai pensato che si può essere felici anche se si è sterili, se non si scopa tutti i giorni, se non si possiede una salute perfetta?

E' un imperativo morale che la medicina trovi le cure per quante più malattie e disfunzioni possibili, anche per la sterilità, ma non può farlo agendo in modo indiscriminato pur di venire incontro ai nostri capricci.

C'è una differenza tra chi la pensa come me, come Ferretti e come la maggioranza degli italiani (quelli che non contano un tubo).
Io capisco perfettametne il vostro punto di vista, fin nei minimi, insignificanti dettagli e non solo non lo approvo, mi fa letteralmente schifo, mi fa vomitare, dal punto di vista morale, spirituale, scientifico e logico.
Voi, del punto di vista mio, di Ferretti e degli altri italiani che non contano un tubo, non solo non lo capite, ve ne fregate altamente.

2:31 AM  
Anonymous Anonimo said...

MI ALZO IN PIEDI E APPLAUDO. Giorgio (W L'ITALIA)

6:09 AM  
Anonymous Anonimo said...

Giovanni Lindo Ferretti ha capito tutto. Voi siete ancora alla frutta e da lì non vi schidate!
Elogio a Ferretti che la pensa esattamente come me.

Ps. Mi trovavo a passare da queste parti, ma questo blog è di una faziosità indescrivibile e finchè il mondo sarà pieno di faziosi non si vivrà bene.

Mc76

10:20 AM  
Anonymous mistah Kurtz said...

Ferretti è matto e i matti vanno guardati con rispetto perchè aprono porte che i saggi non troverranno mai. Forse anche i cazzoni qui sopra, con tutti i loro insulti, sono matti ma anche a frugare in questa palta non si trova Avorio e a me interessa solo questo. Cercherò meglio. Mistah Kurtz - He dead.

12:41 PM  
Anonymous ppp said...

Hey posters!che bella sensazione di piacere essere tutti insieme a fare a pezzi il diverso si?
Farisei!voi e quelli che gli facevano il pugno chiuso e pendevano dalle sue labbra 20 anni fà.che bell'orgia di buon senso che siete.In realta' siete nient'altro che l'immagine in negativo di ciò che disprezzate( non intendo ferretti, che non capite).che decadenza.

9:12 PM  
Anonymous bbb said...

ps tanto per chiarire dissento completamente da ferretti nello specifico.

9:19 PM  
Blogger dawoR*** said...

incredibile come certe persone riescano a deludere... sinceramente un cedimento del genere da uno così non me lo sarei mai aspettato - sopravviveremo anche a questo...

:) dawoR***

9:04 PM  
Anonymous Anonimo said...

Allah è grande e Gheddafi è il suo profeta...

3:08 PM  

Posta un commento

<< Home

Powered by Blogger



My Feed by Atom
My Feed by RSS


Mp3 and video links posted on this site are for evaluation purposes only. If you like them, buy the CDs and support the artists. Questo blog non rappresenta alcuna testata giornalistica. Anzi, non rappresenta proprio un cazzo.

webmastra: vale