Primavera Sound 2005 Report (LT 07 Preview)
Stephen Malkmus - Home Alone (LT 06)
Adam Green - American Idol (LT 05)
Low... forever changes (LT 05)
Revisionismi: J Mascis - Martin And Me (LT 05)
Sono un ribelle, mamma (Write Up n.2)
Tra le pareti (www.julieshaircut.com)
Broken Social Scene: all in the family (LT04)
Revisionismi:Weezer-Pinkerton (LT04)
Le parole che non ti ho detto (MarieClaire feb 05)
Revisionismi: Scisma-Armstrong (LT03)
Meg: essenza multiforme (LT03)
Greg Dulli e Manuel Agnelli: Matrimonio all'italiana (LT03)
American Music Club e R.E.M.- Once were warriors (LT03)
La lunga estate dei folletti (LT02)
Not tomorrow!No manana!Today! (LT02)
Blonde Redhead sulle ali della farfalla (LT01)
Oltre la traversa (Il Mucchio Selvaggio 2002/2003)


Weeds



mercoledì, agosto 10, 2005

Cosa fare d'estate quando il blog è morto

Aspettare il nuovo album dei Big Star e nel frattempo scaricare il primo singolo (Dony, grazie Stereogum).

Fare lo stesso con Shorelines, primo brano estratto dal prossimo Broken Social Scene, che forse si chiamerà "Windsurfing Nation" e forse no. (Grazie Lonoise. Un blog che spacca. L'ho detto.)

Sempre grazie a Lonoise (o Low-Noise), un blog italiano che, lo ridico, spacca, intervallare i continui ascolti dell'album di Sufjan Stevens con questo remix, mooolto Servizio Postale, di Chicago. Sempre di Sufjan. Ovvio.

Guardare il nuovo video dei Flaming Lips ed incrociare le dita per il nuovo album. (Magari, anche aspettare che il negozio di dischi del tuo amico apra e comprare The Fearless Freak per un prezzo umano).

Ascoltare un demo che ti è piovuto per caso nella borsa e rimanere stupito di fronte alla bellezza di queste canzoncine dream pop degli Evanicetrip, di Firenze.
Una volta fatto, auto-insultati per aver ironizzato sul nome. (scarica Fishly).

Alzare il volume al massimo e dondolare la testa con i Winter Beach Disco e la loro Communardo Braccialarghe.

Per restare in Italia, fare la stessa cosa di poco sopra con i Blown Paper Bags e la loro Panda Gang.

Ricordarsi che, alla fine dell'estate, arriva in nuovo disco degli Amari, e nel farlo lasciate andare il ditino destro sul mouse e salvate con nome questa cosa qui (che non è nel disco, ma va bene lo stesso).

Fare una pausa da tutta questa musica e buttare l'occhio a A Dirty Shame, il nuovo malatissimo film di John Waters e poi tornare alla musica guardando (via Kataweb) i live di Paolo Benvegnù e Malkmus (via KCRW).

Vagare su Soulseek alla ricerca di side project dei Grandaddy ed imbattersi per caso nell'opera folle di un formidabile genio.
Anton Maiden, viene dalla Svezia e ricanta (stonando) le canzoni dei più famosi Iron utilizzando come base degli scrausissimi midi file.
Andare su Google alla ricerca di info più precise e scoprire che il povero Anton si è ucciso nel 2003.
Celebrarlo con un mp3 da scaricare (Two Minutes To Midnight). R.I.P.

Chiudere le finestre di casa, fare lo stesso con il gas e la corrente. Chiudere il blog e partire per le vacanze.
Ma prima, far notare con piacere che... vi è caduta la saponetta.
Buone vacanze.

17 Comments:

Blogger EmmeBi said...

Vacanze? Che volgarità!

4:43 PM  
Anonymous colas said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

4:58 PM  
Blogger colas said...

eheheh, sembri carla bruni imitata da fiorello

5:05 PM  
Blogger EmmeBi said...

Quello era il senso.
ps: rimetti l'ora

5:42 PM  
Blogger colas said...

eehehhe
no, è voluta l'ora sballata. è per dare un tocco d'irrealtà alla cosa

5:48 PM  
Anonymous lonox said...

che spacca? ma-ma sei sicuro?
thanx for flaming lips ;-)

8:08 PM  
Anonymous wowie zowie said...

mmm
anton maiden no, dai.
è davvero troppo.

w.z.

4:19 PM  
Anonymous Felson said...

Buone vacanze!

6:40 PM  
Blogger spadaccino said...

buone vacanze

9:00 PM  
Blogger colas said...

lonox: spacca, spacca!
felson e spadaccino: grazie.
danie': dai, il povero anton è(era)un grande, a suo modo un anticipatore del modo di usare la rete in maniera demente ma creativa

9:15 PM  
Anonymous Anonimo said...

Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

4:56 PM  
Blogger crush said...

Applausi a chi ha remixato.

In effetti "Frank E. Smith dei Gang Of Heads" è un po' il padre putativo di tutta questa new wave of new wave of new wave, e visto il successo dei gruppi che ne fanno parte farebbe anche bene, a incazzarsi un po'.

10:40 PM  
Blogger colas said...

il commento è divertente, ma(caro commentatore) perchè non ti apri un blog?
oppure, dato che credo tu ne sia già provvisto, perchè non l'hai messo lì?
è divertente, ma questo non è il suo posto.

12:15 AM  
Blogger crush said...

infatti il blog c'è già: http://nuxx.splinder.com

6:22 PM  
Blogger colas said...

allora posso anche levarlo.
che è meglio leggerselo sul blog

10:51 AM  
Anonymous Sterbelloni Mazzanti vien dal mare said...

Comunque il dvd dei flaming lips l'ho visto già da revolver!
(non ricordo il prezzo)
ciao

2:41 AM  
Anonymous LAVINIA said...

Quando torni Shoegazer?!

12:58 PM  

Posta un commento

<< Home

Powered by Blogger



My Feed by Atom
My Feed by RSS


Mp3 and video links posted on this site are for evaluation purposes only. If you like them, buy the CDs and support the artists. Questo blog non rappresenta alcuna testata giornalistica. Anzi, non rappresenta proprio un cazzo.

webmastra: vale