Primavera Sound 2005 Report (LT 07 Preview)
Stephen Malkmus - Home Alone (LT 06)
Adam Green - American Idol (LT 05)
Low... forever changes (LT 05)
Revisionismi: J Mascis - Martin And Me (LT 05)
Sono un ribelle, mamma (Write Up n.2)
Tra le pareti (www.julieshaircut.com)
Broken Social Scene: all in the family (LT04)
Revisionismi:Weezer-Pinkerton (LT04)
Le parole che non ti ho detto (MarieClaire feb 05)
Revisionismi: Scisma-Armstrong (LT03)
Meg: essenza multiforme (LT03)
Greg Dulli e Manuel Agnelli: Matrimonio all'italiana (LT03)
American Music Club e R.E.M.- Once were warriors (LT03)
La lunga estate dei folletti (LT02)
Not tomorrow!No manana!Today! (LT02)
Blonde Redhead sulle ali della farfalla (LT01)
Oltre la traversa (Il Mucchio Selvaggio 2002/2003)


Weeds



venerdì, settembre 09, 2005

Consorzio [indiessolvenza] - Scrivi anche tu la tua canzone di Ligabue

Cari amici e cari amiche.
Questa è la prima lezione dell'esclusivo corso di cantautorato pop italiano, fornito dalla regione Blogspot.

In questa serie di brevi incontri, analizzeremo l'opera artistica/linguistica di alcune figure di riferimento della musica pizza-spaghetti-mandolino-mafia.

Prima Lezione: Luciano Ligabue

Non è facile scrivere come Luciano Ligabue. Il suo perfetto mix di intimismo e storie di provincia lo colloca esattamente a metà strada tra i due punti cardine della musica italiana:
Francesco Guccini e Max Pezzali.

Per scrivere come Luciano Ligabue, bisogna seguire delle piccole regole fondamentali.

  1. I personaggi. Le canzoni del Liga sono delle storie, e come tali partono sempre da un personaggio. Preferibilmente femminile, preferibilmente nativo di una qualsiasi provincia del reggiano, preferibilmente con un nome straniero. Perché comunque è rock and roll. Esempio: Jenny.
  2. Le canzoni di Ligabue si basano sull'uso di detti popolari e frasi fatte che decotestualizzate e ricontestuallizate acquisicono nuovi e sorpendenti significati. Esempio: Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo
  3. I verbi. Dalle canzoni di Ligabue emerge forte e chiaro il concetto - retorico - di fuga. Fuga da un lavoro che non piace, fuga da un amore andato a male... fuga, appunto. Per questo il verbo andare è di gran lunga il più presente e viene inteso come scappare anche quando non ha un complemento oggetto a supportare questa ipotesi. Esempio: Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo e va-a
  4. Ligabue è un prodotto fiero della sua terra. Per questo motivo, nelle sue canzoni, non mancano mai citazioni di luoghi tipici e consueti della vita di provincia. Esempio: Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo e va-a...da Mario che apre il bar
  5. Questo è il momento perfetto in cui far entrare un personaggio maschile. I maschi nelle canzoni di Ligabue vivono sempre un esistenza tormentata, hanno nomi tipici emiliani e passano la vita sul sellino di una moto custom. Esempio: Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo e va-a...da Mario che apre il bar. Loris cuore in panne, i suoi trent'anni su una moto.
  6. Un altro concetto tipico di Ligabue è quello del sogno. Esempio: Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo e va-a...da Mario che apre il bar. Loris cuore in panne, i suoi trent'anni su una moto chiude gli occhi e sogna già di andare via di qua
  7. Di nuovo il tema della fuga. Esempio: Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo e va-a...da Mario che apre il bar. Loris cuore in panne, i suoi trentanni su una moto chiude gli occhi e sogna già di andare via di qua da questa sua realtà che non ci piace e non ci avrà
  8. Siamo arrivati al momento del bridge. I bridge di Ligabue, di solito, si riconoscono per la ricomparsa di personaggi protagonisti di canzoni precedenti. Esempio: Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo e va-a...da Mario che apre il bar. Loris cuore in panne, i suoi trentanni su una moto chiude gli occhi e sogna già di andare via di qua da questa sua realtà che non ci piace e non ci avrà. E intanto il mago Walter, rimescola le carte, il trucco suo stavolta fallirà. E intanto Key rimane in un angolo a pensare, cosa succederà con ancora Freccia qua.
  9. Il ritornello, finalmente, la summa di tutto il Ligabue pensiero. Esempio: Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo e va-a...da Mario che apre il bar. Loris cuore in panne, i suoi trentanni su una moto chiude gli occhi e sogna già di andare via di qua da questa sua realtà che non ci piace e non ci avrà. E intanto il mago Walter, rimescola le carte, il trucco suo stavolta fallirà. E intanto Key rimane in un angolo a pensare, cosa succederà con ancora Freccia qua-a. E poi ci siamo noi, che non molliamo mai con le nostre storie e i nostri guaaaii. E poi ci siamo noi teniamo botta come voooii...finchè fa male, finche ce n'è...Lalalalalala lalalalalala-la.

Ricapitoliamo:

Jenny ha il vento in poppa, getta il cuore oltre l'ostacolo e va-a...

da Mario che apre il bar.

Loris cuore in panne, i suoi trentanni su una moto chiude gli occhi e sogna già

di andare via di qua

da questa sua realtà

che non ci piace e non ci avrà

E intanto il mago Walter, rimescola le carte, il trucco suo stavolta fallirà

E intanto Key rimane in un angolo a pensare cosa succederà con ancora Freccia qua-a.

E poi ci siamo noi, che non molliamo mai

con le nostre storie e i nostri guaaaii.

E poi ci siamo noi teniamo botta come voooii

...finchè fa male, finche ce n'è...

Lalalalalala lalalalalala-la.

Ecco, ora siete pronti anche voi per scrivere il vostro inno generazionale di Ligabue personale.

22 Comments:

Anonymous pl2 said...

troppo facile prendere in giro il liga ma intanto è lui che parla per noi: per i ragazzi della brughiera lontani dalle luci della città, lontani dal lusso di una vita che non possiamo permetterci e che mai ci vorrà-a

8:38 PM  
Anonymous sarak said...

se parla di te e di altri mi dispiace...
Io per fortuna parlo sempre per me e non affido ad altri il racconto delle mie storie... che tra l'altro son molto più divertenti delle tue a quanto pare.

Bel post Colas, credo che potresti fare un bel successo se ti mettessi a scrivere il "rock" italiano.
"Certe notti la macchina è fredda e dove ti porta lo decide lei,
Certe notti non si vuol metter in moto e mi tocca spinger da solo fin dove si può..."

10:01 PM  
Blogger Enver said...

polygen? vivo morto ui ui uics

11:27 PM  
Anonymous pl2 said...

cara Sarak tu non capisci che il Liga è il profeta della nostra generazione, è lui che racconta dei nostri problemi, inostri drammi, il nostro senso di inadeguatezza nei confronti di una provincia calda come il seno materno, del bar mario che alberga dentro il cuore di ognuno di noi

3:15 AM  
Blogger colas said...

sarak... più che altro non capisci che pl2 sta ironizzando.
basta farsi un giro nel suo blog.

Mi chiedo quale sia il bar mario di maceraDa...
:D

10:53 AM  
Anonymous Anonimo said...

bhe certo che analizzata così la canzone sembra una merda....
però forse chi ascolta questo tipo di musica e canticchia la canzone non si fa tutte ste seghe mentali....
o no????
thebig

11:06 AM  
Blogger colas said...

Big , ti posso dire una cosa: non hai capito un cazzo.
ci sono cose che si fanno per analizzare e ci sono cose che si fanno per puro- irriverente- gusto di satira.
non so come la pensi tu, ma io faccio grande fatica a prendere sul serio TUTTO.
Ci sono cose che, per quanto non prive di spunti critici, vengono fatte solo per strappare una risata.
Io ho il gusto del cazzeggio.
tu del moralismo.
son punti di vista.
mo' però basta.

11:32 AM  
Anonymous Presidente said...

L'enorme Liga.

2:10 PM  
Blogger Mr. Onward Toward said...

ma d'altronde, da uno che frequenta il bar mario rimpinzandosi di lambrusco e popcorn e poi si sente pure in grado di smerciare una cover dei rem, (che se Stipe fosse morto farebbe il passettino di Nino Frassica del glorioso 'Indietro Tutta' nella tomba) che t'aspetti di più?

3:02 PM  
Anonymous pl2 said...

a mcerata non c'è il bar mario ma "peppe" dove un bicchierone di gin costa 1,5 euro. fai te

3:13 PM  
Anonymous sarak said...

allora tutti da Peppe...

Per la cronaca: sono tornati Costanzo e quella fregna della moglie... ecco i bellissimi tronisti...

Addio Colas ormai non accenderò più il PC, non ascolterò più musica, oramai sono di Costantinoooooooo!!!

@pl2: ...so che ti deluderò, ma sono un maschio peloso!

3:58 PM  
Blogger colas said...

oddio...gosdandinoooooo

4:29 PM  
Blogger sadpandas said...

Hai dimenticato una cosa fondamentale, però. Un artifizio melodico che rende il Liga 'più rocche de tutti'. (Enver lo suggerisce..)
L'unico, inimitabile, inutile e fastidiosissimo:

UI-UI

p.s.
La cosa peggiore non è il fatto che il Liga scriva della provincia (anche se bbasta co' 'sti cantori della provincia che rendono chi ci vive così orgoglioso e così 'impantanato'). La cosa insopportabile è che nonostante esperienze, successo, cover degli r.e.m. (ie: possibilità) sia ancora drammaticamente (uso l'accezione peggiore del termine) provinciale.

11:14 AM  
Blogger colas said...

poi lui non ha scritto l'ultimo bicchiere.
eccribbiO!

8:35 AM  
Anonymous Anonimo said...

guarda colas che quello che hai scritto è veramente divertente....
lo è per me e lo è per te, come per sarak ed altri...
forse è meno divertente per quelli a cui Ligabue piace veramente e allora la satira si trasforma in "offesa"....
fare satira non è facile...
hai provato a fare satira su una cosa che tu ami? hai provato a leggere della satira scritta da un altro su qualcosa che tu ami? hai reagito ridendo o ti sei inkazzato...
questo era ed è il mio punto di vista... significa essere moralisti?
cmq se ti sto sul cazzo (come sembra) basta essere più chiari e non scrivere "mo basta", ma semplicemente scrivermi: "caro big i tuoi commenti nel mio blog non sono graditi".
ed io come d'incanto cesserò di commentare come ho fatto tranquillamente in altri blog.
conosco un'altra blogstar a cui non piacciono le voci fuori dal coro....
thebig

8:36 AM  
Blogger colas said...

no aspetta, mo basta non era nei tuoi confronti.
Mo basta era perché in realtà veramente ho fatto sta cosa a cuor leggero e ti giuro che in questo momento il blog, ligabue, la musica, rappresentano distrazione ed evasione e per una cosa così infinitamente poco importante mi sembra eccessivo spendere paroloni e lanciarsi in analisi ardite.
Ripeto: io non scrivo pensando alla reazione dei fan di ligabue o di chi legge, io scrivo per me.
Per divertimento e perché non so fare niente altro.
se qualcuno si offende pazienza, ma rileggo questo blog e non trovo nulla di offensivo nei confronti di nessuno è che veramente non riesco ad appassionarmi a questioni del genere.
Alla fine queste sono cazzate per cui prendile come tali, uno cerca il dibattimento, un altro lo scontro, ma poi basta accendere la lampadina per rendersi conto quanto questo occupi solo una miserevole parte di quello che siamo e che facciamo.
Per cui Giova' continua ad essere fuori dal coro quanto ti pare, ma impara anche ad accettare quando uno veramente non ce la fa più a rispondere a commenti che come comprensibilità rappresentano la supercazzola.
Alla fine siamo discutendo del nulla da giorni e non era mia intenzione.
Ho fatto questo post in cinque minuti, come tutti quelli che faccio, perché mi andava di farlo. non esiste altra motivazione.
faccio fatica a prendere le cose così sul serio. Sbaglierò, ma non ci posso fare nulla.

Poi, messaggio per cantautorino senza gl e coraggio da leone: gli unici commenti cancellati su questo blog sono quelli di spam, e spesso i miei.
Mi dispiace essere veramente un cojone e "mussoliniano", ma dato che alla fine l'unico modo per farti notare è fare le pulci ad un cojone, mi sa che quello che sta messo peggio sei te.

10:03 AM  
Blogger sadpandas said...

poi lui non ha scritto "l'ultimo bicchiere".
ecco. Nonostante la 'matrice' dei testi sia quella (Pezzali nell'hinterland, il Liga la via Emilia), il buon Max non riesce a starmi antipatico. Ha una forma di modestia coerente che me lo fa guardare con molta più simpatia.

11:02 AM  
Anonymous Anonimo said...

ok.
thebig

11:30 AM  
Anonymous Valido said...

Guarda, a te ti conosco per cui non ho bisogno di alimentare polemiche, al massimo smorzarle visto che in effetti a offendersi per un post così si fa fatica anche con le peggiori intenzioni. Però, questa storia del provincialismo fastidioso... magari è solo di chi ne ha le balle piene di gente che campa cantando del proprio posto... io non sono nè di Roma nè di Napoli, sono di Carpi, ho esultato con liberazione quando in Radiofreccia hanno urlato "va a caghèer" e se ancora butto un occhio a quello che fa il Liga è proprio perchè è l'unico, l'unico, che parla di dove vivo io. Morto Tondelli, s'intende.

12:03 PM  
Blogger colas said...

matteo, figurati se ho qualcosa contro "la provincia".
Non potrei mai.
A me Ligabue non piace e non mi è mai piaciuto, prima di tutto musicalmente, poi per altri motivi.
Non capisco perchè ad esempio in lui c'è chi vede un autore "alto" e lo interroga come se fosse un oracolo, mentre Pezzali- che parla delle stesse cose- è uno sfigato.
Ovviamente il liga scrive e canta molto meglio.

12:38 PM  
Anonymous Valido said...

Beh, perchè il rock (soprattutto quando viene dall'Emilia, che nel genere è seconda solo al New Jersey) fa molto più vissuto... Ligabue non è un autore alto neanche per sbaglio, e per di più è un falso modesto, ma non è nemmeno uno che se ne sta seduto. E' uno con idee fuori dalla sua portata (libri, film...), ma mai pretestuose, ed è sicuramente meglio fallire un Campo Volo che vantarsi di un Heineken in cui tutto ciò che era richiesto era schioccare le dita. Per quanto mi riguarda, dovesse buttare tutto all'aria e finire a suonare al Corallo di Scandiano, io ci andrei.

1:03 PM  
Anonymous sarak said...

Figlio di un cane, figlio di un preservativo rottooooooooooooo!!!
RadioRomina... RadioRadianti...
Il Bar Mario HA CHIUSOOOOOOO...
nen faceva 'na lira! Ci andava solo il Liga a prender una peroni... che rottura de cojo...

Dai su... incazziamoci per cose serie: ad esempio è infame il trattamento ricevuto dal mitico e famigerato trio dell'organetto di Torrice che quest'anno si è visto poco o niente. Sono boicottati dai ben pensanti... al culo!!!

4:06 PM  

Posta un commento

<< Home

Powered by Blogger



My Feed by Atom
My Feed by RSS


Mp3 and video links posted on this site are for evaluation purposes only. If you like them, buy the CDs and support the artists. Questo blog non rappresenta alcuna testata giornalistica. Anzi, non rappresenta proprio un cazzo.

webmastra: vale