Primavera Sound 2005 Report (LT 07 Preview)
Stephen Malkmus - Home Alone (LT 06)
Adam Green - American Idol (LT 05)
Low... forever changes (LT 05)
Revisionismi: J Mascis - Martin And Me (LT 05)
Sono un ribelle, mamma (Write Up n.2)
Tra le pareti (www.julieshaircut.com)
Broken Social Scene: all in the family (LT04)
Revisionismi:Weezer-Pinkerton (LT04)
Le parole che non ti ho detto (MarieClaire feb 05)
Revisionismi: Scisma-Armstrong (LT03)
Meg: essenza multiforme (LT03)
Greg Dulli e Manuel Agnelli: Matrimonio all'italiana (LT03)
American Music Club e R.E.M.- Once were warriors (LT03)
La lunga estate dei folletti (LT02)
Not tomorrow!No manana!Today! (LT02)
Blonde Redhead sulle ali della farfalla (LT01)
Oltre la traversa (Il Mucchio Selvaggio 2002/2003)


Weeds



martedì, novembre 01, 2005

Se scrivi un post a punti è perché hai LA FEBBRA!

_ Nel silenzio più totale è uscito il nuovo cd di J Mascis. E fin qui tutto bene.
Quello che non è "tutto bene" è che il cd è interamente dedicato alla vita e alle opere di Sri Mata Amritanandamayi Devi, per gli amici Amma, santone indiano a cui J ha deciso di recente di consacrarsi e che beneficerà dei ricavi derivanti dalle vendite del disco. Vabbè... (altre notizie, qui)

_ Daniele Luttazzi si vendica di Eugenio Scalfari. Era ora, e poi: ma c'è ancora qualcuno che riesce a leggere gli articoli di Scalfari fino alla fine?

_ Berlusconi dice che Bush ha paura di quello che potrebbe diventare il nuovo governo italiano.
Dice pure che non è che Bush gliel'ha proprio detto, però, insomma, è riuscito a farglielo capire.
Per la serie: modi bizzarri per interpretare un "piedino".

_ C'è questo disco live di Bright Eyes che si chiama "Motion Sickness" e che esce fra qualche settimana. Ottima la scaletta (tranquilli: è il tour acustico) e ottima anche la resa. Pure troppo.
Nel senso: chiunque abbia visto Bright Eyes suonare dal vivo, sa cosa aspettarsi. Una band poderosa ed un front man irrequieto che ogni tanto (spesso) finisce per "buttarla in caciara".
"Motion Sickness", invece è talmente perfetto che sembra quasi un disco in studio a cui sono stati aggiunti degli applausi in post produzione. Tipo un qualsiasi disco live di Ligabue. Ecco.
Grazie a Dio, "Kicking Television" sarà tutta un'altra cosa.

_ Sempre a proposito di Wilco, gli On Fillmore sono il side project del di loro batterista (Glenn Kotche) e di Darin Gray. Sono solo basso e batteria e sono una delle cose più folli mi sia mai capitato di ascoltare ultimamente.

_ Tipo che se, nei prossimi giorni, nella vostra città appare un cartello con su scritto Langhorne Slim, mollate tutto quello che state facendo e cercate di andarlo a sentire. Langhorne che non si chiama Langhorne, è un ragazzetto di 24 anni che suona la chitarra, pesta i piedi per terra e canta divinamente. E' hillbilly, ma pure country, folk e secondo me pure un po' punk rock.
Ieri, all'ora di cena, è entrato trafelato in un negozio di dischi, si è seduto su uno sgabello ed ha ammutolito tutti per una quarantina di minuti. Un talento... vero. (Qui per le date e per un po' di musica).

_ Un po' di notizie veloci, ma che dico velocissime: Zack Sally ha lasciato i Low, forse è arrivato il momento di dedicarsi alla sua casa editrice di fumetti, forse no. I La Crus hanno fatto uscire un nuovo disco, i Pixies un nuovo dvd, si sono riformati i Cannibal Ox, i QOTSA pubblicheranno un live e i vicini fanno scendere il cane "che lo piscio".

_ ActiGrip is "the perfect drug".

10 Comments:

Blogger Negro said...

langhorne slim l'ho visto per caso quest'estate in un piccolo locale a londra (il "buffalo" a highbury). io non l'avevo mai sentito nominare e non era neanche l'headliner, ha fatto una manciata di pezzi e onestamente i primi non mi sembravano eccezionali ma poi ne ha messi dentro un paio davvero belli. indubbio invece il magnetismo che sprigionava sia lui che il terzetto (lui con l'acustica + contrabbasso + batteria), anche se il locale piccolo e affolato aiutava l'atmosfera. una foto qui. curioso ora vederselo qua in italia, penso sarò a bergamo questo venerdì.

1:08 AM  
Anonymous gecco said...

ma l'album di j. mascis e' da un po' che e' uscito. io l'ho ascoltato questa estate

8:34 AM  
Blogger colas said...

sì, è uscito il 5 agosto.
ma io l'ho scoperto una settimana fa:D

8:45 AM  
Anonymous PRESIDENTE said...

Ma...si vociferava tutta la sera che il ragazzetto che suona la batteria con Langhorne fosse il figlio del batterista dei Violent Femmes. E' vero?

11:52 AM  
Anonymous PRESIDENTE said...

P.S. Un live dei QOTSA?? Forte!

11:53 AM  
Blogger colas said...

ma dai!Non ne so niente, a Roma era solo soletto.
Ma com'era il concerto? Piaciuto?
Il live di Queens Of The Stone Age esce doppio anche in dvd

12:12 PM  
Anonymous Anonimo said...

Confermo, il batterista è il figlio di Victor DeLorenzo e suona come il padre! Stesso stile e stesso suono! Il concerto è stato assolutamente punk-acustico, voce strepitosa ed espressiva, poi piedi pestati e quella roba che dice colas, e un ragazzino che suona il contrabbasso e lancia urletti fantastici in controcanto. Spettacolo! Un altro punto a favore del rockarolla americano, non smetterò di insistere...
-nordovest

12:50 PM  
Blogger colas said...

a questo punto rosico per non averlo visto con la "banda"

3:14 PM  
Blogger Mr. Onward Toward said...

cavolo longhorne slim è bravissimo

1:12 PM  
Anonymous helsabot said...

il live dei bright eyes lo aspetto con ansia, ma sulla scaletta non sono d'accordo...non c'è quasi nulla di precedente a lifted, ed è un peccato...

11:45 AM  

Posta un commento

<< Home

Powered by Blogger



My Feed by Atom
My Feed by RSS


Mp3 and video links posted on this site are for evaluation purposes only. If you like them, buy the CDs and support the artists. Questo blog non rappresenta alcuna testata giornalistica. Anzi, non rappresenta proprio un cazzo.

webmastra: vale