Primavera Sound 2005 Report (LT 07 Preview)
Stephen Malkmus - Home Alone (LT 06)
Adam Green - American Idol (LT 05)
Low... forever changes (LT 05)
Revisionismi: J Mascis - Martin And Me (LT 05)
Sono un ribelle, mamma (Write Up n.2)
Tra le pareti (www.julieshaircut.com)
Broken Social Scene: all in the family (LT04)
Revisionismi:Weezer-Pinkerton (LT04)
Le parole che non ti ho detto (MarieClaire feb 05)
Revisionismi: Scisma-Armstrong (LT03)
Meg: essenza multiforme (LT03)
Greg Dulli e Manuel Agnelli: Matrimonio all'italiana (LT03)
American Music Club e R.E.M.- Once were warriors (LT03)
La lunga estate dei folletti (LT02)
Not tomorrow!No manana!Today! (LT02)
Blonde Redhead sulle ali della farfalla (LT01)
Oltre la traversa (Il Mucchio Selvaggio 2002/2003)


Weeds



martedì, gennaio 03, 2006

Anche se non va più di moda



Faccio lo stesso il post/appendice della classificona.

Disco che pensandoci bene si sarebbe meritato un posto in classifica: Tunng - Mothers Daughter and Other Songs.

Disco che è stato in classifica tutto l'anno e poi...puff: Maximo Park - A Certain Trigger.

Disco che mi doveva piacere ed all'inizio mi piaceva pure, ma poi non l'ho più ascoltato: The Decemberists - Picaresque.

Disco che prima non mi piaceva e che poi invece sì e pure parecchio: ebbene sì, Arcade Fire - Funeral.

Dischi ascoltati troppo tardi per essere messi in classifica: Celebration - Celebration: The Double - Loose in the Air

Disco che, sì, ha quattro pezzi della madonna e nel complesso non è affatto male, ma nonostante tutto non mi è piaciuto: Boards Of Canada - The Campfire Headbase.

Disco carino ma se non lo facevano era meglio: Babyshambles - Down in Albion.

Disco della domenica mattina in cui non ti vuoi alzare dal letto ed infatti non lo fai perché non devi: The Amazing Pilots - Hello My Captor.

Canzone che per essere coatta è coatta e pure un bel po', però un sacco divertente: Vitalic - My Friend Dario.

Canzone su cui improvvisare un trenino a capodanno: Clap Your Hands Say Yeah - The Skin of My Yellow Country Teeth.

Canzone che se l'avessero scritta gli Smiths sarebbe stata un miracolo: Maximo Park - The Coast Is Always Changing.

Canzone per aspettare l'alba: dEUS - Nothing Really Ends

Canzone che era bella anche da sola, ma che remixata è anche meglio: Bloc Party - Banquet (Phones remix)

Canzone per esclamare YO, YO!: Edan - I See Colours

Canzone da ascoltare vestito solo di pelle nera: aFrames - Eva Braun

Canzone da ballare in due: Jamie Liddel - Multiply.

Concerto che sarebbe uno dei più belli dell'anno ma me l'ero scordato: Arcade Fire - Barcellona- Primavera Sound 2005

E sempre come l'anno scorso... il 2006!

Belle and Sebastian - The Life Pursuit: Ovvero il solito disco della solita band, meno twee e più soul, ma comunque manieristico.

Isobel Campbell e Mark Lanegan -Ballad of The Broken Seas:Come June e Johnny Cash, Lee Hazlewood e Nancy Sinatra. Un disco bellissimo e fuori dal tempo.

Tortoise e Bonnie Prince Billy - The Brave and the Bold: A cosa servono i dischi di cover? A nulla. Però mi piacciono sempre un casino. Soprattuto quando le canzoni sono irriconoscibili. Ascoltare Thunder Road per credere (Sì, quella Thunder Road).

Electric President - s/+: Il comunicato stampa parla di Death Cab For Cutie senza la teenage angst. E dice tutto. Indietronica casalinga, pop e anche un po' emo (e con una voce che sembra quella di Matteo Agostinelli). Invernale.

Julie's Haircut - Afterdark, My Sweet: Dimenticatevi il pop, l'indie e le canzoni da fischiettare. I Julie's sono diventati un'altra cosa. Oscura, psichedelica ed estremamente rock and roll. I Warlocks italiani? Meglio, molto meglio. Secondo me.

Gomo - Best Of: Il Beck portoghese. Ma il Beck di "Guero". E non è un complimento.

Liars - Drum's not Dead: I Liars sono un gruppo che chiama l'odio. Sono insopportabilmente arty ed insopportabilmente venerati. Anche da me. "Drum's Not Dead" è il loro disco migliore. I Radiohead con le percussioni tribali. Il miglior gruppo avant pop del mondo. Irritanti, ma con classe e talento.

Mogwai - Mr. Beast: Si dice che il primo ascolto è quello che conta. Ed il primo ascolto di Mr. Beast è stato uno di quelli da cui fai fatica a staccarti. Anche se devi prendere un treno e lo stai perdendo. Il secondo e il terzo hanno smorzato gli entusiami. Ma sono i Mogwai. Ed ho detto tutto.

Afterhours - Ballad For Little Hyenas: Chi è il cantante metal che hanno preso al posto di Manuel Agnelli?

Neko Case - Fox Confessor Brings The Flow: Un disco di canzoni. Niente di più ed è già molto.

The Battles - EP C/B EP: Dal vivo sono un'ira di Dio, su disco sono la prova tangibile che la matematica non è un opinione. Ora voglio un album vero, però.

The Island - Return of the Sea:Una volta c'erano gli Unicorns, ora The Islands. Pop da cameretta e bassa fedeltà. Rough Gem si candida ad essere la canzone dell'anno.

The Strokes - First Impressions On Earth In Italia è uscito il 30 dicembre. Nel resto del mondo ieri. Il G8 si riunirà presto per decidere se si tratta di un disco del 2005 o del 2006. Tanto non finirà in nessuna classifica.
E' un disco metà di cambiamento e metà no. La metà buona.

Prefuse73 - Security Screenings: Ogni volta che un artista Warp fa uscire tanti dischi a distanza ravvicinata, i beniformati spargono la voce che lo stia facendo solo per chiudere il contratto. Poi passa del tempo ed escono altri dischi. Sempre per Warp. Il nuovo Prefuse abbandona in parte l'hip hop trasfigurato e confeziona un disco d'ambiente. E forse, per la prima volta, gira un po' a vuoto.

Cat Power - The Greatest: E' chiaro: il soul sarà il trend del 2006. Cat Power sceglie la strada tracciata da Frank Black e registra un album in compagnia di sessionmen di spicco e con un età alle spalle. Il risultato è piacevole anche se ruota intorno ad una sola idea che forse è una non idea.

14 Comments:

Anonymous Anonimo said...

a me strokes piace molto!

i.

12:47 PM  
Anonymous Anonimo said...

avant-i pop
o av-anti-pop?

12:51 PM  
Anonymous [Neubauten] said...

Con il tuo giudizio su Prefuse 73 mi hai addolorato:-\

Adesso me lo procuro e me lo ascolto...

4:50 PM  
Blogger colas said...

ti dico, il disco di per sè non è malaccio, ma è un po' fuori fuoco.
e comunque fai conto che io lo adoro quando smanetta con l'hip hop per cui in questo versante faccio più fatica ad apprezzarlo

4:58 PM  
Anonymous Anonimo said...

e quelli del 2007?

10:05 PM  
Anonymous [Neubauten] said...

Auscultato...in effetti, anche a me ha dato un pò quell'idea,,,mah:-/

Vabeh, un [mezzo] passo falso ci sta...

5:12 PM  
Anonymous Giorgia said...

ma, dico, hai dimenticato di celebrare il compleanno di maicolstàip, quest'anno??

6:21 PM  
Blogger colas said...

giorgia, non sono stato im zona computer per tutto il giorno. Però è la prima cosa che ho sentito dalla radiosveglia questa mattina.
Credo anche di avere detto nel sonno:"E' il compleanno di Michael Stipe" e di aver ricevuto in risposta:"rmrmrmrmrrmmrrmrmmr...zzzzz"

9:13 PM  
Blogger LaGiulia said...

Hai detto "Ah però".
La risposta, effettivamente, è stata "rmrmrmrmrrmmrrmrmmr...zzzzz".
Su questo hai ragione :D

10:49 PM  
Blogger Negro said...

personalmente trovo impagabile che aprendo il permalink di questo post il titolo in alto sulla barra del browser diventi "Violento Placido: Anche se non va più di moda".
PS: ma quando esce il nuovo dei julie's haircut?

4:48 PM  
Blogger colas said...

ho appena scoperto che è stato posticipato al 30 gennaio, ma merita davvero

5:22 PM  
Anonymous gomo said...

It's always great to read my name and my album, even when compared to Beck "Guero". Thanks

1:01 AM  
Anonymous Anonimo said...

It's always great to read your name and your album, even when you're compared to Beck and with "Guero". Thanks
gomo

1:03 AM  
Blogger colas said...

e mo chi je lo dice che ero sarcastico?
vabbè, tre canzoni mi piacciono un bel po'.

12:58 PM  

Posta un commento

<< Home

Powered by Blogger



My Feed by Atom
My Feed by RSS


Mp3 and video links posted on this site are for evaluation purposes only. If you like them, buy the CDs and support the artists. Questo blog non rappresenta alcuna testata giornalistica. Anzi, non rappresenta proprio un cazzo.

webmastra: vale