Primavera Sound 2005 Report (LT 07 Preview)
Stephen Malkmus - Home Alone (LT 06)
Adam Green - American Idol (LT 05)
Low... forever changes (LT 05)
Revisionismi: J Mascis - Martin And Me (LT 05)
Sono un ribelle, mamma (Write Up n.2)
Tra le pareti (www.julieshaircut.com)
Broken Social Scene: all in the family (LT04)
Revisionismi:Weezer-Pinkerton (LT04)
Le parole che non ti ho detto (MarieClaire feb 05)
Revisionismi: Scisma-Armstrong (LT03)
Meg: essenza multiforme (LT03)
Greg Dulli e Manuel Agnelli: Matrimonio all'italiana (LT03)
American Music Club e R.E.M.- Once were warriors (LT03)
La lunga estate dei folletti (LT02)
Not tomorrow!No manana!Today! (LT02)
Blonde Redhead sulle ali della farfalla (LT01)
Oltre la traversa (Il Mucchio Selvaggio 2002/2003)


Weeds



sabato, marzo 18, 2006

I keep Dolcenera from the door...



A Wolf At The Door è la canzone che preferisco di "Hail To The Thief".
L'unica a suonare perfettamente come una canzone dei Radiohead (è una canzone dei Radiohead), pur staccandosi totalmente dallo stereotipo yorkiano degli ultimi anni: voce in falsetto forsennato e parole strascicate al limite dell'incomprensibile. (Io comunque adoro lo "stereotipo yorkiano").
Sopratutto l'inizio, quando la voce di Thom finisce quasi per assomigliare a quella di Stephen Malkmus e va in basso come forse mai nella carriera del gruppo.

Bene, A Wolf at The Door deve essere piaciuta molto anche a Dolcenera.
Un molto talmente enorme che ha permesso a quest'ultima di ricantarla (riscrivendo il testo in italiano) e di inserirla nel suo ultimo album (album che non so assolutamente che titolo abbia, ma non è importante).
La versione ovviamente è incommentabile.
Giudicate voi: Il Luminal d'immenso.

Sì, anche il titolo è incommentabile.
Almeno per me.

Nel frattempo i Radiohead hanno dichiarato di essere in alto mare con le registrazioni del nuovo album.
Non è che, per caso, anche Thom si sia innamorato di Baccini?

23 Comments:

Anonymous Anonimo said...

e dopo aver profanato una canzone di De André per crearsi un nome d'arte ad hoc volevi che non buttasse un po' di merda anche sui Radiohead?

5:23 PM  
Anonymous disorder said...

Rabbrividiamo (specie per il titolo citazionista).

I Radiohead "In alto mare"? ma non era imminente l'uscita?
O forse fanno una cover della Bertè, per chiudere il cerchio.

7:04 PM  
Blogger Mr. Onward Toward said...

speriamo facciano un album hip hop su basi drone e cantato alla butthole surfers!

7:27 PM  
Anonymous sarmy said...

la sig.rina dolcenera, quando frequentava l'università di firenze, e non era una nota cantante di bassa lega, era nota come 'il camionista'.

11:36 PM  
Blogger Bravo said...

sentire dolcenera mi fa venire i brividi... non tanto per il cantato stile-pitbull ma per la sua ridicola smania di essere alternativa a tutti i costi.

ma era solo una mia impressione o il suo primo successo (mai più noi due) suonava pericolosamente simile a high & dry?

evidentemente era... un presagio.

12:20 AM  
Blogger blixa said...

la cosa che fa ribrezzo è poi che abbia anche sputtanato un romanzo della Santacroce, chiamando il pezzo così...sigh...

1:19 PM  
Anonymous subliminalpop said...

Non ce la faccio, non ho nemmeno il coraggio di cliccarci sopra!!

10:10 AM  
Anonymous Anonimo said...

io mi preoccuperei di più per il povero Ungaretti!

11:38 AM  
Blogger maxcar said...

"Gli ho scritto, mandando il mio testo ed una mia foto, e loro me l'hanno approvato".

pare che nella foto facesse il famoso occhio sveglio...

4:21 PM  
Blogger MarMar said...

Secondo alcune indiscrezioni il prossimo album dei Radiotesta si chiamera' "Democrazia Tibetana"

5:44 PM  
Anonymous sarak said...

Vabbè... clamoroso O.T.

Orlando Portento è andato a promuovere il suo album cammellato in Tv!
Io mi vergogno!

5:57 PM  
Anonymous Anonimo said...

La mia ragazza, in preda a ira furibonda per l'indicibile gesto, è entrata lancia in resta nella tana del lupo (!), ovverosia un fan site di dolcenera allo scopo di buttare merda sulla loro eroina.
Ovviamente ha subito lo svantaggio numerico di trovarsi una contro tutti, però c'ha provato lo stesso...:-)

Che dire?
Soprassediamo.

Circa l'empasse del nuovo disco, io credo sia una manovra di marketing (del resto a dicembre pare che l'album fosse già finito, senza considerare il fatto che hanno cominciato a divulgare un pò di date per quest'estate...)

countryfeedback.splinder.com

9:25 AM  
Blogger colas said...

hehheeh
finito come composizione, in realtà sul loro blog hanno scritto che le registrazio ni vere e proprie con il nuovo produttore le hanno iniziate a febbraio.
Poi comunque hanno lavorato su più progetti, come la colonna sonora del nuovo film, attesissimo (da me) di Richard Linklater

9:31 AM  
Blogger Negro said...

mi sono messo di buona volontà e ho sentito tutta la prima strofa (dove oltre al testo insulso, dolcenera ha una voce che sembra loredana bertè, e non è un complimento). ma quando è partito il ritornello e "i keep the wolf from the door" è diventato "ma dimmi che senso ha" mi sono sentito male e ho desistito. mio dio che scempio.

8:41 PM  
Anonymous Anonimo said...

Mamma mia...no comment.
Però sono curioso di sentire la cover, almeno per farmi due risate.

I miei brani preferiti di 'Hail To The Thief' sono, appunto: 'A Wolf At The Door' e '2+2-5'...l'attacco adrenalinico e devastante e la chiusura da brividi su tutto il corpo.

La solita, grande classe.

www.babylon78.splinder.com

11:43 AM  
Anonymous Anonimo said...

...mah...comunque, avendola autorizzata, si vede che ai Radiohead è piaciuta...

2:09 AM  
Anonymous dasarozzo said...

Mioddio... La prossima sarà Where Is My Mind dei Pixies, di sicuro... va così di moda :S

2:04 AM  
Anonymous Anonimo said...

Mi piacciono i Radiohead, e credo che DolceNera abbia fatto un buon tributo al gruppo. Evidentemente se è vero ke anke loro le hanno fatto pervenire parole di stima ci sarà un motivo...ho riascoltato diverse volte il luminal...credo ke sia un buon testo che nel modo in cui è cantato si "appoggi" molto bene alla base... angoscia nelle strofe, senzazione di liberazione grazie al barbiturico citato nel ritornello... un buon lavoro ! Ma è una mia impressione ovvio =)

2:06 AM  
Blogger colas said...

loro hanno letto ed apprezzato la traduzione in inglese del testo in italiano.credo che la canzone non l'abbiano mai sentita

12:35 PM  
Anonymous Anonimo said...

che schifo!!!!!!!!

2:34 PM  
Anonymous Alessio said...

Concordo con l'anonimo qui sopra, Dolcenera ha fatto una bella cover, angosciante quanto basta. E' semplicemente diversa dalla canzone dei Radiohead, come stile, ma ciò non vuol dire che sia un male...a me piace.

8:27 PM  
Anonymous Anonimo said...

no no, Dolcenera avrà fatto anche il possibile per imitare i Radiohead, ma la sua canzone non ha niente a che vedere con loro...cmq un tributo enorme al gruppo e a tutti i loro video, veramente geniali, soprattutto 2+2=5...

5:14 PM  
Anonymous Maurizio Spagna said...

La forza della tua energia

sarà una vittoria d'acquisti,

in tratti della vita-

Il richiamo di Dolcenera...



Dolcenera,

L’immagine sferzata del vento di MTV,

del vento viscerale in terra, del vento dove ci sono onde musicali-

Quel posto inquieto dove esistono i rumori,

l’allegria di un prodotto rock

e i capelli mossi dentro quei vestiti di gioventù…

Acqua distillata e corrente-

L’affetto di

Maurizio Spagna

www.ilrotoversi.com
info@ilrotoversi.com

L’ideatore, Scrittore e Poeta-

12:51 PM  

Posta un commento

<< Home

Powered by Blogger



My Feed by Atom
My Feed by RSS


Mp3 and video links posted on this site are for evaluation purposes only. If you like them, buy the CDs and support the artists. Questo blog non rappresenta alcuna testata giornalistica. Anzi, non rappresenta proprio un cazzo.

webmastra: vale