Primavera Sound 2005 Report (LT 07 Preview)
Stephen Malkmus - Home Alone (LT 06)
Adam Green - American Idol (LT 05)
Low... forever changes (LT 05)
Revisionismi: J Mascis - Martin And Me (LT 05)
Sono un ribelle, mamma (Write Up n.2)
Tra le pareti (www.julieshaircut.com)
Broken Social Scene: all in the family (LT04)
Revisionismi:Weezer-Pinkerton (LT04)
Le parole che non ti ho detto (MarieClaire feb 05)
Revisionismi: Scisma-Armstrong (LT03)
Meg: essenza multiforme (LT03)
Greg Dulli e Manuel Agnelli: Matrimonio all'italiana (LT03)
American Music Club e R.E.M.- Once were warriors (LT03)
La lunga estate dei folletti (LT02)
Not tomorrow!No manana!Today! (LT02)
Blonde Redhead sulle ali della farfalla (LT01)
Oltre la traversa (Il Mucchio Selvaggio 2002/2003)


Weeds



giovedì, marzo 16, 2006

Una parolina di sei lettere che fa rima con "flanella"

Chiedi cos'era il grunge, più o meno come gli Stadio chiedavano chi erano i Beatles.

Io questa domanda me la sono fatta e mi è anche capitato di farla.
A Mark Arm dei Mudhoney, per la precisione.
Lui invece di rispondermi con un prevedibile: "Io il grunge non lo conosco però conosco Hiroshima", si è lanciato in un'ardita considerazione su quanto una parolina inutile sia diventata sinonimo di un qualcosa che probabilmente non è mai esistito.
Oddio, se ci penso bene ha detto una cosa tipo: "Non me ne frega un cazzo del grunge e non me ne fregava neanche all'epoca, ma tutti mi chiedono cosa provo quando sento quella parola. Cosa provo? Nulla. Piuttosto: cosa provi tu?Che effetto ti fa sentire parlare di grunge, ora, nel duemilasei?", ma per me più o meno voleva dire quello che ho scritto io poco sopra.
Credo.
Il grunge non è mai esistito, è vero.
Era rock, era punk, era pop. Era un qualcosa che c'era sempre stato, ma improvvisamente sembrava nuovo. Riverniciato. O per lo meno "lavato con Perlana".
Ma se penso al grunge, a quegli anni e a quei gruppi, penso alla mia adolescenza. Alla scoperta di certa musica che a catena ne chiamava altra.
Alla scoperto di un mondo diverso, nascosto.
Penso alla mia formazione.
I primi passi di un cammino che mi avrebbe portato altrove.

Era così, è sempre stato così.
Fino ad oggi. Fino alla scoperta che al mondo esiste qualcuno disposto a comprarsi questo:



Fino a che non ho letto questa notizia:
"Il ritorno degli Alice In Chains potrebbe concretizzarsi con la presenza del possente Phil Anselmo (nella foto) alla voce, cosa che già è accaduta lo scorso 10 Marzo durante una trasmissione televisiva in onore alle sorelle Wilson, meglio conosciute come Heart."

Ed ho capito cosa prova Mark Arm.

E forse lo provo anche io.

10 Comments:

Anonymous PRESIDENTE said...

Vabbè...ma alla fine non ho capito, il nuovo dei Mudhoney l'hai ascoltato? Che ne pensi?

1:53 AM  
Blogger Antonio said...

Io avevo letto (ma non ricordo dove) che volevano fare un reality per trovare il nuovo cantante, proprio come gli Inxs..

9:21 AM  
Anonymous apomorfina said...

a (s)proposito: ieri su una rivista ho visto una foto di Curtney Love con la figlia. Ecco, penso che Frances Bean sarà la superstar della prossima decade...

10:44 AM  
Blogger colas said...

eh, tipo una nuova Hillary Duff...

Presidente: è un disco di mudhoney. Ne più e ne meno.

10:46 AM  
Blogger Mr. Onward Toward said...

Alice In Chains e Phil Anselmo?

Madre de Dios, perdona loro chè non sanno quello che fanno.

(oddio che grasse risate, Phil Anselmo! Non ci posso credere! Uahauhauhaauhauhauah)

ehm. Ok.





UAHAUAHAUAHAUAHAUAHAUAHAUAHAHAU!

11:37 AM  
Blogger colas said...

eheheh

11:43 AM  
Anonymous Srecko Katanec said...

e quando un giorno ci chiederemo cosa fosse l'indie?

4:55 PM  
Blogger colas said...

veramente c'è chi se lo chiede già adesso

4:57 PM  
Blogger dafne said...

Gli AIC e Phil Anselmo? PHIL ANSELMO?? Dio santissimo. E' contro natura.

11:05 AM  
Anonymous Felson said...

Sono senza parole. Che c'entra Phil Anselmo? perchè siamo costretti a subire uno squallido revival? Chi è il tizio che vuole comprarsi la statuetta? Quante domande senza risposta...

8:03 PM  

Posta un commento

<< Home

Powered by Blogger



My Feed by Atom
My Feed by RSS


Mp3 and video links posted on this site are for evaluation purposes only. If you like them, buy the CDs and support the artists. Questo blog non rappresenta alcuna testata giornalistica. Anzi, non rappresenta proprio un cazzo.

webmastra: vale